Estorsione, maltrattamenti e lesioni. In manette un 42enne

L'uomo si trovava agli arresti domiciliari in un'abitazione in centro. È stato trasportato a Montacuto, dove sconterà la sua pena

L'arresto

ANCONA- Sono scattate le manette per un 42enne italiano, che risiedeva ad Ancona, in centro, agli arresti domiciliari.

È avvenuto ieri, 11 novembre, l’arresto dell’uomo, originario della provincia di Napoli. Già noto alle forze dell’ordine per estorsione aggravata e continuata, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, era gli arresti domiciliari.

I Carabinieri della compagnia di Ancona hanno portato il 42enne alla Casa Circondariale di Ancona Montacuto per espiare la pena definitiva di 3 anni, 1 mese e 24 giorni di reclusione in ordine ai reati commessi negli anni 2017 e 2018 a Pomigliano D’Arco (NA).