Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Anci Marche a Roma per “Missione Italia 2021 2026”. Mancinelli: «Pnrr occasione straordinaria per i Comuni»

Ad aprire le due giornate incentrate su Pnrr e fondi il presidente Anci Antonio Decaro. Sono una sessantina i delegati dei Comuni marchigiani

La locandina

ANCONA –  “Missione Italia 2021 2026 – Il Pnrr dei Comuni e delle Città”. Questo il titolo dell’evento che Anci organizza a Roma il 22 e 23 giugno presso il Centro Congressi La Nuvola e che vedrà la partecipazione di tutti gli attori istituzionali, economici e sociali coinvolti nell’attuazione in Italia del piano Next Generation Eu e al quale parteciperanno le delegazioni delle Anci regionali. L’evento sarà l’occasione per fare il punto sugli investimenti e le riforme che accompagneranno l’attuazione del Pnrr, opportunità unica di rilancio per il nostro Paese.

Dalle Marche la rappresentanza è composta dai delegati di 60 comuni guidati dalla presidente di Anci Marche Valeria Mancinelli. «Molti fondi del Next generation Eu sono già arrivati e arriveranno ma il tempo è stretto – ha detto la presidente Mancinelli che è anche coordinatrice della Conferenza dei Presidenti Regionali – e occorre concentrarsi sulle questioni essenziali per spendere bene questi fondi superando i dibattiti generali e intervenendo in maniera pratica fluidificando la filiera dell’attuazione a partire dal tema del personale che deve lavorare a questo percorso». E aggiunge: «I circa 40 miliardi di euro contenuti nel Pnrr sono un’opportunità straordinaria per i Comuni – ha aggiunto – il cui ruolo è determinante per completare progettualità che impattino positivamente sulla vita dei cittadini e delle comunità locali e dobbiamo dare alla loro attuazione la massima concretezza».

I lavori della due giorni si apriranno mercoledì 22 giugno alle 10 con la relazione del presidente dell’Anci Antonio Decaro. Parteciperanno nove ministri: Franco (Economia), Brunetta (Pubblica Amministrazione), Lamorgese (Interno), Franceschini (Cultura), Giovannini (Infrastrutture e Mobilità sostenibili), Bianchi (Istruzione), Colao (Innovazione e transizione digitale), Carfagna (Sud e Coesione territoriale), Orlando (Lavoro e Politiche Sociali), Mariastella Gelmini (Affari regionali) e Cingolani (Transizione Ecologica).
Un altro momento clou dell’evento sarà la presenza, il 23 giugno mattina, del Commissario europeo per gli Affari Economici e monetari Paolo Gentiloni, che sarà introdotto dal presidente del Consiglio nazionale Anci Enzo Bianco.