Ampliamento Fincantieri, crociere e merci: il Governo guarda allo sviluppo del porto di Ancona

L’ampliamento dello stabilimento anconetano, il banchinamento del molo Clementino e il rafforzamento della parte commerciale sono state le riflessioni al centro dell’incontro tra il sottosegretario allo Sviluppo Economico Alessia Morani e il presidente dell’Autorità di Sistema portuale del Mare Adriatico Centrale, Rodolfo Giampieri

Porto di Ancona

ANCONA- La presenza ad Ancona (ieri, 4 ottobre 2019) del sottosegretario allo Sviluppo Economico Alessia Morani, prima al convegno promosso dall’Arcidiocesi di Ancona-Osimo “L’Acqua è Vita”, poi a bordo dell’Amerigo Vespucci per gli ottocento anni dalla partenza di San Francesco dallo scalo dorico verso la Terra Santa, è stata anche l’occasione per parlare delle prospettive di sviluppo del porto di Ancona. L’ampliamento della Fincantieri, il banchinamento del molo Clementino per far attraccare le grandi navi da crociera e il rafforzamento della parte commerciale sono state le riflessioni al centro dell’incontro tra il sottosegretario Morani e il presidente dell’Autorità di Sistema portuale del Mare Adriatico Centrale, Rodolfo Giampieri.

Rodolfo Giampieri, presidente Autorità di Sistema portuale del Mare Adriatico Centrale

«La presenza del sottosegretario allo Sviluppo Economico è un segnale importante per lo scalo dorico in quanto riconosce seria e strutturata la portualità anconetana: lo sviluppo della cantieristica, il mondo delle crociere, il traffico passeggeri e merci- afferma il presidente Giampieri-. La Morani ha capito che è un porto vivace che ha tutte le potenzialità per crescere ancora. Ha assicurato pieno interesse e attenzione a quello che stiamo facendo».

Giampieri spiega che «I 40 milioni da parte del pubblico, sommati ai 40 milioni di Fincantieri sono indispensabili per il raddoppio della capacità produttiva dello stabilimento di Ancona. Significano lavoro sicuro per almeno altri 10 anni impiegando ulteriore personale. Inoltre, il progetto di banchinamento del molo Clementino permetterà di far attraccare navi da crociera di grandi dimensioni, quindi l’arrivo di turisti che porteranno ricchezza in tutto il territorio marchigiano. E poi il rafforzamento della parte commerciale del porto».

Alessia Morani, sottosegretario allo Sviluppo Economico

La sostenibilità ambientale e la Blue Economy sono gli altri temi affronti nell’incontro con il sottosegretario Morani. «Saremo sempre attenti e pronti ad investire in progetti di sviluppo sostenibile» conclude Giampieri.