Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Rischio amianto vicino alla scuola di via Fanti. Foresi: «Struttura già bonificata, nessun pericolo»

Un albero è caduto sull'ex convento di San Francesco alle Scale, di proprietà comunale, e ha rotto una porzione del tetto. I genitori degli studenti, preoccupati, hanno inviato una lettera a Comune, Arpam e Asur tramite un avvocato e questa mattina (8 marzo) è stato effettuato un sopralluogo

Convento di San Francesco alle Scale (Foto: Beni Culturali)

ANCONA – Rischio amianto sul tetto di una vecchia struttura comunale in via Fanti, su cui è caduto un albero. Per verificare la presenza o meno di tracce di amianto, questa mattina si è svolto un sopralluogo. Intanto i genitori dei bambini che frequentano la scuola in via Fanti, situata vicino all’immobile comunale su cui è caduto l’albero, hanno inviato inviato una lettera a Comune, Arpam e Asur tramite un avvocato.

Stefano Foresi, assessore alla Sicurezza

«Nella zona erano caduti due alberi – spiega l’assessore alla Sicurezza Stefano Foresi – poi rimossi il primo marzo. Uno di questi era caduto su una minima parte del tetto dell’ex convento di San Francesco alle Scale, di proprietà comunale. L’albero ha leggermente rotto una piccola porzione del tetto che comunque è dalla parte del campanile della chiesa e non sul lato della scuola. Questa mattina si è svolto un sopralluogo ed è stato verificato che la struttura comunale era stata bonificata da amianto tre anni fa. I genitori possono stare tranquilli».

La questione era emersa in consiglio comunale giovedì pomeriggio con un’interrogazione del consigliere Francesco Rubini (AIC). «Un albero – aveva raccontato Rubini – è caduto sul tetto di una struttura comunale vicina alla scuola. Il tetto è stato danneggiato ed è arrivata in Comune una lettera redatta da un avvocato e firmata da molti genitori preoccupati per l’eventuale spargimento delle polveri, nocive per la salute dei loro figli». «Sono state fatte tutte le verifiche – assicura Foresi – e i bambini non corrono alcun pericolo».