Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ameli candidato al congresso provinciale del PD si dimette da coordinatore dei Giovani di Anci Marche

Il coordinatore dei Giovani Amministratori di Anci Marche è candidato al congresso provinciale del PD e quindi ha rassegnato le dimissioni dal ruolo istituzionale

Francesco Ameli (Foto: ufficio stampa)

ANCONA – «Da parte della comunità politica a cui appartengo, in questi mesi è emersa la richiesta affinché io possa mettermi a disposizione per guidarla nel mio territorio. Pertanto, nel rispetto della consulta che rappresento, con la presente sono a comunicarvi la mia sospensione da coordinatore dei giovani amministratori delle Marche». Ecco un passaggio della lettera indirizzata alla presidente di Anci Marche, al direttore, al consiglio direttivo e al coordinamento dei giovani amministratori a firma di Francesco Ameli.

Il coordinatore dei Giovani Amministratori di Anci Marche è candidato al congresso provinciale del PD e quindi ha correttamente rassegnato le dimissioni dal ruolo istituzionale affidatogli in seno all’Anci Marche.

La carica rimarrà vacante sino alla prossima assemblea elettiva, nella quale verrà scelto il nuovo coordinatore regionale. «Questi anni passati insieme sono stati straordinariamente importanti per la crescita della comunità dei giovani amministratori delle Marche», si legge ancora nella lettera a firma di Francesco Ameli. Che prosegue: «Siamo stati noi ad essere i primi sul fronte della pandemia e siamo stati noi ad essere i primi ad intervenire dopo il sisma che ha colpito duramente la nostra regione nel 2016 e 2017. I giovani amministratori delle Marche hanno due grandi appuntamenti: saranno i protagonisti del PNRR e della nuova legge regionale sulle politiche giovanili. Penso queste siano le due tematiche che dovranno essere il faro dell’agire dei prossimi tempi».

Ad Ameli è andato il ringraziamento per la preziosa attività svolta e l’impegno mai venuto meno anche nel periodo di lockdown.