Allerta vento, sulle Marche soffierà fino a 100 Km/h

Le raffiche di tempesta spazzeranno il crinale appenninico, mentre sulle zone alto collinari soffieranno fino a burrasca forte. Flusso di correnti occasionali anche sulla fascia costiera con maggiore probabilità su quella settentrionale, tra Pesaro e Ancona. Temperature sopra la media di 4-5 gradi

Immagine satellite delle 10:30 ora locale di oggi dove si vede il flusso sud-occidentale che sta interessando la nostra regione ed intensificherà nel pomeriggio, quando arriverà la struttura nuvolosa
Immagine satellite delle 10:30 ora locale di oggi dove si vede il flusso sud-occidentale che sta interessando la nostra regione ed intensificherà nel pomeriggio, quando arriverà la struttura nuvolosa

ANCONA – Venti con raffiche fino a tempesta sulle Marche. Sono in arrivo dal pomeriggio di oggi. La Protezione Civile di Ancona ha diramato un’allerta meteo fino alle 24 di stasera.
Si tratta di «flussi sud occidentali di Garbino che interagendo con l’Appennino ricadono sulle Marche, accelerando e riscaldandosi – spiega il meteorologo della Protezione Civile, Francesco Iocca
Ci aspettiamo nel corso della giornata un rafforzamento del vento, specie nel pomeriggio, con raffiche fino a tempesta violenta sul crinale appenninico e burrasca forte sulle zone alto collinari e occasionalmente sulla fascia costiera con maggiore probabilità su quella settentrionale». Le raffiche di vento potranno soffiare fino a 100Km/h.

La tendenza per la settimana si conferma stabile: già dalla tarda mattinata di domani il vento è previsto in attenuazione e c’è un’espansione dell’alta pressione con tempo soleggiato.
Da giovedì pomeriggio è prevista un’altra ondata di Garbino che proseguirà fino a venerdì mattina. «Si rimettono in moto i flussi da sud ovest perché l’alta pressione si sposta lentamente verso est e si forma nuovamente il vento – precisa il meteorologo – poi però per il fine settimana migliora nuovamente e il week end, a parte un pò di nuvolosità, vedrà condizioni di tempo stabile».

Le temperature saranno in aumento a partire già da oggi, quando raggiungeranno valori compresi introno ai 18-20 gradi, di circa 4-5 gradi sopra la media stagionale. Grazie all’alta pressione, che impedisce l’ingresso alle perturbazioni atlantiche, e al Garbino che è un vento caldo, le temperature si manterranno su valori superiori rispetto agli anni precedenti. Mercoledì mattina le temperature scenderanno nei valori minimi, per poi risalire nei giorni successivi.

IL GARBINO – QUALCHE CURIOSITÀ
Il Libeccio, o come viene chiamato sulla Costa Adriatica, Garbino è un vento che può portare pioggia. Gli antichi lo chiamavano Lips, Libico, e la Torre d’Andronico lo raffigura come un uomo robusto che tiene tra le mani l’aplustre, un ornamento che coronava la curva della poppa delle navi greche e romane.

Nelle Marche, secondo la saggezza popolare il “Garbì porta lo fiasco senza turì”, ovvero porta il fiasco senza turaccio, ad indicare il rischio di piogge.