Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Al Parco del Conero assegnato il “Premio Boselli” all’Expo Consumatori

Silvetti, Presidente del Parco: «Premiati come area protetta virtuosa: un premio che mi inorgoglisce e che condivido soprattutto con lo staff dell’ente»

SIlvetti, consegna del Premio Boselli

ROMA – Nel corso di Expo Consumatori presso l’Università Niccolò Cusano, il Presidente dell’Ente Parco del Conero ha ritirato a Roma il “Premio Boselli” consegnato da Assoutenti. Il riconoscimento viene assegnato come “Area Protetta virtuosa per l’equilibrio tra sostenibilità ambientale e attività del consumo”.

«In questa tre giorni di Expo Consumatori 4.0, futuro circolare digitale, ho rappresentato il Parco del Conero e sono intervenuto al Workshop sul tema “La Carta del Consumo Circolare” che guarda ad un consumo sostenibile – ha detto il Presidente Silvetti – e ricevuto il premio dal presidente di Assoutenti Furio Truzzi e dal vice Gabriele Melluso».

Assoutenti, Associazione Nazionale Utenti Servizi Pubblici, nasce nel gennaio 1982, fondata da Giuseppe Scrofina, per tutelare e promuovere i diritti fondamentali dei consumatori, in particolare degli utenti dei servizi pubblici.

«Come ente strumentale della Regione – ha aggiunto Silvetti – è molto significativo ricevere questo riconoscimento che mi inorgoglisce e che condivido soprattutto con lo staff dell’ente. Il Direttore Zannini guida un team ridotto numericamente ma capace con professionalità, impegno e passione di gestire egregiamente le attività di questa area protetta. Tra gli obiettivi principali – insiste – ci sono quelli della tutela e della valorizzazione del patrimonio di cui c’è stata affidata la gestione offrendo un servizio agli utenti, turisti e cittadini, che sia puntuale, trasparente ed efficace».

«Con il consiglio di amministrazione – ha concluso il Presidente Silvetti – stiamo lavorando al piano delle attività di promozione del 2022 che valorizzerà le peculiarità del Parco del Conero e la sua riconoscibilità non solo ai turisti ma che saprà guardare a fare dei cittadini residenti nei comuni di Ancona, Numana, Sirolo e Camerano i primi protagonisti di queste attività”.