Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

«Aiutiamo in piccolo una lotta globale», gli universitari aprono una raccolta fondi

Otto sigle studentesche hanno aderito. L’obiettivo è donare all’azienda Ospedali Riuniti di Torrette una cifra che servirà a coprire una parte delle spese, per macchinari o altro materiale sanitario. Ecco come fare

Università Politecnica delle Marche
Università Politecnica delle Marche

ANCONA – Mentre il capoluogo dorico si prepara a costruire un ospedale con cento posti per la rianimazione in grado di assistere i pazienti contagiati dal Covid-19, gli studenti delle Marche avviano una raccolta fondi unendo le forze. “Universitari (ri)uniti di Torrette”, così è stata chiamata l’iniziativa a favore dell’azienda Ospedali Riuniti, portata avanti dalle associazioni studentesche e culturali di Ancona e dell’Università Politecnica delle Marche.

«Resta una rete di solidarietà “senza bandiere” – dicono i promotori – coinvolgendo anche l’università stessa». A spingerli in questa direzione è stata «la preoccupazione degli in merito all’emergenza che ci stiamo trovando ad affrontare in questo periodo», dicono.

Presa la consapevolezza delle difficoltà che il sistema sanitario sta affrontando gli studenti si sono mobilitati perché in migliaia tra personale sanitario e pazienti soffrono la carenza delle adeguate dotazioni sanitarie. 

«Le associazioni hanno sentito la necessità di adoperarsi – dicono i promotori – per dar modo a tutta la componente studentesca di poter contribuire in piccolo a quella che è una lotta globale». 

L’obiettivo della raccolta fondi è quello di donare all’azienda Ospedali Riuniti di Torrette una cifra che servirà a coprire una parte delle spese, per macchinari o altro materiale sanitario, che l’ospedale dovrà sostenere nelle prossime settimane per fronteggiare l’emergenza.

La donazione sarà data alla Fondazione Ospedali Riuniti di Ancona Onlus. 

È possibile donare andando sulla piattaforma gofoundme.com digitando UNIVERSITARI (RI)UNITI PER TORRETTE e nelle pagine social delle associazioni coinvolte. Aderiscono A.C.U. Gulliver, AIESEC Ancona, Azione Universitaria, ESN Ancona, Ingegneria Senza Frontiere Ancona, JEPA, SISM Ancona, Student Office e l’Università Politecnica delle Marche.