Aiuta un agricoltore ma si ferisce al volto: operaio grave a Torrette

Bengalese 33enne lacerato al viso da un'asta in metallo mentre dava una mano a un anziano di Castelferretti: è in prognosi riservata all'ospedale regionale

Intervento dell'ambulanza del 118 a Senigallia
Ambulanza del 118

FALCONARA MARITTIMA – Un operaio 33enne è rimasto gravemente ferito oggi, mercoledì 21 agosto, a Castelferretti. L’uomo stava aiutando un pensionato del posto a recuperare un argano a motore quando ha urtato un’asta metallica che gli ha lacerato il viso.

L’infortunio è avvenuto questa mattina intorno alle 11, quando il bengalese 33enne, residente a Venezia e dipendente di un’azienda cantieristica navale con sede operativa in via del consorzio a Falconara, si era momentaneamente allontanato dal posto di lavoro per aiutare un anziano proprietario di un fondo agricolo attiguo alla ditta.

L’operaio stava cercando di aiutare l’anziano – classe ‘35 – a recuperare un argano a motore finito nel fondo di un pozzo, quando è finito contro un’asta in ferro posizionata in modo tale da poter liberare il motore che nel frattempo si era incastrato tra le pareti della cavità. Per quanto l’urto non sia stato violento, gli ha procurato una grave ferita lacero contusa al viso.
Il 118 prontamente intervenuto ha predisposto il trasferimento all’ospedale regionale a Torrette di Ancona con un codice rosso. L’uomo è tuttora in prognosi riservata.

Sul posto sono giunti per i rilievi anche i Carabinieri della tenenza falconarese, assieme al personale del Dipartimento prevenzione infortuni negli ambienti di lavoro dell’Asur Marche Area Vasta 2 per ricostruire l’episodio occorso allo sfortunato operaio.