Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Aeroporto di Falconara, intercettate sigarette di contrabbando. Nei guai un 26enne

Le fiamme gialle sono riuscite ad individuare un corriere di tabacchi lavorati esteri che trasportava, all’interno di una voluminosa valigia 1.400 pacchetti. Denunciato un giovane ucraino sceso da un volo proveniente da Monaco di Baviera

Le sigarette sequestrate dalla Guardia di Finanza di Falconara

FALCONARA – Millequattrocento pacchetti. Una persona denunciata per contrabbando. È questo il bilancio dell’operazione svolta dalla Compagnia della Guardia di Finanza di Falconara Marittima, in collaborazione con funzionari della locale Agenzia delle Dogane e Monopoli, nel corso di attività di controllo all’aeroporto Raffaello Sanzio.

I militari sono riusciti ad individuare un corriere di tabacchi lavorati esteri di contrabbando che trasportava, all’interno di una voluminosa valigia al seguito, 1.400 pacchetti, pari a 28 chilogrammi.

Il carico di sigarette di marca “Nz Gold”, riconducibile alla categoria delle cosiddette “cheap white” o “illicit white”, di norma di qualità non elevata, è stato trasportato nella stiva di un aereo proveniente da Monaco di Baviera.

Il passeggero, un ucraino di 26 anni, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Ancona per il reato di contrabbando, punito con la reclusione da 2 a 5 anni e con la multa di 5 euro per ogni grammo convenzionale di prodotto introdotto nel territorio dello Stato, nel caso di specie pari a 140.000 euro.