Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Aeroporto delle Marche, pronti a decollare i voli per Kiev e Vilnus

Domenica al Sanzio è atterrato il volo proveniente da Riga, in Lettonia. È stato accolto dalla tradizionale “cerimonia di benvenuto” del water cannon grazie all’apporto dei mezzi dei Vigili del Fuoco

L'aeroporto di Falconara
L'aeroporto di Falconara

FALCONARA – Prenderà avvio il prossimo 9 giugno il volo per Kiev mentre il 20 giugno sarà la volta di quello per Vilnus. Sono questi gli ulteriori due collegamenti da e per l’Aeroporto delle Marche attivati in collaborazione con TEZ Tour e attivi per tutta l’estate. Intanto, mentre Aerdorica attende la decisione dell’Ue sulla ricapitalizzazione della Regione e la risposta del Tribunale sulla proroga della richiesta di concordato, l’attività dello scalo dorico prosegue. Domenica è atterrato alle 7:55 al Sanzio, il primo di una catena di voli settimanali programmati da giugno a settembre, proveniente da Riga, in Lettonia. Il volo, operato dal vettore Air Baltic, con a bordo 125 passeggeri lettoni, è stato accolto ad Ancona dalla tradizionale “cerimonia di benvenuto” del water cannon grazie all’apporto dei mezzi dei Vigili del Fuoco.

«È importante sottolineare come i collegamenti per Riga, in collaborazione con il tour operator TEZ Tour, siano di fondamentale rilievo per il nostro territorio in quanto favoriranno lo sviluppo massiccio di flussi di traffico incoming verso le Marche consentendo così di far conoscere una bellissima regione come la nostra- afferma la Dott.ssa Federica Massei, amministratore unico di Aerdorica-. È importante sottolineare che i voli per Riga sono prenotabili anche dall’Italia e potranno favorire, quindi, anche il traffico outgoing verso l’Est Europa».

I voli per Riga opereranno ogni domenica fino al 16 settembre con arrivo ad Ancona alle ore 7:55 del mattino e ripartenza alle ore 8:35, con arrivo previsto all’aeroporto di Riga alle 12:20.