Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Aeroporto delle Marche, cancellati i voli Ancona-Roma

Da ottobre il collegamento con Fiumicino sarà cancellato. Alitalia operava sei percorrenze quotidiane ma nella nuova programmazione invernale della compagnia aerea non compaiono più. L'on. Emanuele Lodolini ha presentato un'interrogazione in Commissione Infrastrutture

L'aeroporto delle Marche

FALCONRA- Addio ai voli Ancona-Roma. Da ottobre il collegamento tra l’aeroporto delle Marche e Fiumicino sarà cancellato. Alitalia operava sei percorrenze quotidiane, tre andate e tre ritorni, ma nella nuova programmazione invernale della compagnia aerea non compaiono più. Un durissimo colpo per Aerdorica già sull’orlo del baratro. Il volo Ancona-Roma permetteva alla società che gestisce il Sanzio, un’entrata annuale di circa 800mila euro. A dare la notizia esprimendo profonda preoccupazione, l’on. Emanuele Lodolini che ieri mattina (13 settembre) ha presentato un’interrogazione in Commissione Infrastrutture per chiedere quali iniziative il Governo intende assumere per scongiurare l’esecutività di questa gravissima decisione.

On. Emanuele Lodolini

«Se il Ministro delle Infrastrutture Delrio non interviene subito, una vasta area già pesantemente carente di collegamenti infrastrutturali adeguati sarebbe ulteriormente penalizzata- ha affermato il deputato anconetano-. Per Aerdorica sarebbe un colpo mortale poiché il piano industriale si regge sulle compagnie aeree che portano fatturato e perdere questi voli significa perdere 800 mila euro di fatturato circa. Essendo in atto un giudizio del Tribunale fallimentare di Ancona sulla sostenibilità economica di Aerdorica, se venisse meno questo fatturato, l’aeroporto delle Marche andrebbe incontro ad oggettivi rischi tra i quali il fallimento».