Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

A Falconara sbarca «Campagna Amica»: il nuovo mercato al via giovedì

I produttori saranno presenti in piazza Mazzini, con le eccellenze del territorio marchigiano. Il sindaco in conferenza: «Occasione importante»

Campagna Amica a Falconara, la conferenza di presentazione

FALCONARA – Da giovedì, 30 settembre, anche Falconara accoglierà il nuovo mercato di Campagna Amica, la rete delle aziende agricole marchigiane coordinata da Coldiretti Marche. Un appuntamento fisso a settimana con i protagonisti della filiera corta e del cibo del territorio che saranno presenti in piazza Mazzini, dalle 8 alle 13, con sei stand che proporranno frutta e verdura di stagione, olio extravergine di oliva, vino, pasta, piadine, farine di grani antichi, legumi, cereali, pane contadino, prodotti e cosmetici a base di lavanda.

L’iniziativa è stata illustrata stamattina in conferenza stampa dal sindaco Stefania Signorini, dall’assessore al Commercio Clemente Rossi e dal presidente di Coldiretti Marche Maria Letizia Gardoni. Campagna Amica, come emerso a chiare lettere, non sarà il solito mercato. Ma anche, e soprattutto, un luogo di incontro e socialità tra produttori e consumatori, dove gli agricoltori potranno raccontare il loro lavoro alle persone e stringere con essi un vero e proprio patto di fiducia all’insegna della qualità e della salute. Sulla scia degli altri esempi virtuosi già attivi in provincia (come ad Ancona e Senigallia) e in altre regioni. I mercati di Campagna Amica, infatti, sono anche luoghi di cultura del cibo. Oltre alla vendita, vengono promosse feste a tema dedicate alla stagionalità, attività di fattoria didattica per scuole e famiglie dove i bambini possono giocare e imparare la campagna, i ritmi della natura, il rispetto dell’ambiente.

«Esprimo tutta la mia soddisfazione per questo progetto – il commento del sindaco Signorini – che mi è sempre piaciuto. Oltre alla diffusione dei prodotti, rappresenta anche un’occasione di approfondimento di quanto viene portato sulle nostre tavole e di socialità. Campagna Amica consente di creare un rapporto diretto tra produttore e consumatore, tra il territorio e le comunità. Sono davvero orgogliosa di questo percorso che andiamo ad iniziare».

Maria Letizia Gardoni
Maria Letizia Gardoni, presidente Coldiretti Marche

Ha mostrato soddisfazione anche Gardoni, il vertice di Coldiretti Marche: «Siamo felici di sbarcare in un Comune importante come quello di Falconara – ha detto -. È un’esperienza che si rinnova, considerato che siamo presenti in altre città con i nostri mercati. Al di là dell’offerta economica, Campagna Amica ha un ruolo culturale e sociale importante. C’è un racconto diverso della filiera del cibo e sono i produttori ad assumersi questo compito dialogando con i cittadini, specificando gli aspetti caratteristici del loro lavoro ed evidenziando il valore dell’agroalimentare». Si partirà giovedì, inizialmente con un numero di produttori ristretto: «Ma l’obiettivo è di crescere – ha aggiunto Maria Letizia Gardoni -. Per certo ci prefiggiamo di garantire una diversificazione dei prodotti. Siamo fiduciosi di una risposta positiva della città».

Aspetti sui quali ha insistito l’assessore al Commercio Rossi, d’accordo con sindaco e presidente sul «ruolo culturale del mercato Campagna Amica» e confidente che «verrà compreso dalle persone e dall’utenza, con la speranza che il modello possa essere replicato anche in altre zone della città per una maggiore capillarità». Per Rossi quest’iniziativa, come altre già proposte in centro, «può contribuire a dare una svolta dopo l’emergenza sanitaria. Ci auguriamo che abbia successo».

Per quanto concerne il territorio falconarese, la richiesta di realizzare anche qui Campagna Amica era partita dalle aziende agricole. Interesse recepito dall’amministrazione, che grazie ad alcuni contatti consolidati con Coldiretti (instaurati con una recente petizione per i prodotti a marchio Doc e con la donazione di cibo al parco zoo di Falconara, ndr), ha fatto sì che la collaborazione decollasse nel giro di poco tempo.