Cus Ancona, Cavalieri mette le mani sulla coppa U21

Nel successo dei dorici sull'Audax S. Angelo ai rigori nella finale di Coppa Marche under21 a rivelarsi decisiva è stata una parata del portiere Cavalieri subentrato prima dei penalty a Croitoru. L'estremo classe 2000: «Un'emozione incredibile. Voglio togliermi tante soddisfazioni»

Da sx: Luca Donzelli, Daniele Croitoru, Riccardo Cavalieri e Diego Vittori

ANCONA- Il Cus Ancona under21 si è aggiudicato la Coppa Marche di categoria superando ai calci di rigore un’eroica Audax S. Angelo. Dopo la partita terminata 3-3 a rivelarsi decisiva per far alzare il trofeo ai dorici è stata una parata del portiere Riccardo Cavalieri subentrato, proprio per la lotteria dal dischetto, al collega Croitoru:

«È stata un’emozione grandissima – spiega il portiere classe 2000 cresciuto interamente nelle giovanili biancoverdi -. Ci tengo a ringraziare tutta la squadra e soprattutto Daniele Croitoru per avermi lasciato la porta in un momento così importante».

La parata sul senigalliese Conti ha regalato la vittoria in finale dopo che le cose si erano complicate durante la partita. Infatti, dopo un’intera partita ad inseguire, l’Audax Senigallia aveva trovato il pareggio proprio nei minuti finali grazie ad una splendida tripletta del bomber Olivi:

«Ripeto, sono felicissimo. Voglio continuare a giocare e togliermi tante altre soddisfazioni. Grande merito va anche a mister Luca Donzelli che mi segue da tempo». E dopo il rigore neutralizzato quello sguardo in tribuna: «La dedica va alla mia famiglia e alla mia ragazza che mi segue sempre. Sono corso subito ad abbracciarla per questo motivo».