Il Mugello porta bene a Simone Saltarelli nel campionato National Trophy 1000

«Questo è un gran momento» ha affermato entusiasta il pilota di Senigallia. Il 6-7 ottobre doppia tappa al circuito di Vallelunga

Simone Saltarelli con il trofeo per il primo posto al Mugello
Simone Saltarelli con il trofeo per il primo posto al Mugello

SENIGALLIA – A giugno il cambio di categoria, poi la caduta nel circuito di Imola e il successo al Mugello. E ora un nuovo primo posto, sempre al Mugello. Ha preso una decisamente nuova prospettiva la stagione sportiva del centauro senigalliese Simone Saltarelli, che ieri ha conquistato il gradino più alto del podio nella prova fiorentina del campionato National Trophy SBK 1000.

Una prova senza sbavature quella del pilota di Senigallia che infila così due vittorie consecutive. Oltre alla gara di domenica 23 settembre, Saltarelli aveva infatti primeggiato anche ad agosto nello stesso circuito.

Quello del 20-23 settembre è stato «un week tutto in progressione», come ha affermato entusiasta lo stesso Simone Saltarelli. «Iniziato con il rodaggio del nuovo motore giovedì; venerdì ci siamo concentrati sul passo di gara e sabato abbiamo già iniziato a migliorare in maniera importante. Sabato sera l’ultima modifica concordata con il team, rivelatasi fondamentale». Domenica c’è stata la gara: partito in ottava posizione, il centauro senigalliese si è preso alcuni giri per “studiare” gli avversari. Poi, pian piano, Simone e la Yamaha R1 del J.Angel Racing Team hanno iniziato a crescere con una progressione inarrestabile fino a tagliare il traguardo in prima posizione.

Enorme la soddisfazione del pilota e del team: «Dopo la brutta caduta di Imola dove sono stato sbalzato dalla moto a oltre 180 km orari, devo dire che questo è un gran momento. Sono felice della vittoria, certo, ma di sicuro ancor di più perché sono riuscito ad avere tempi come la Superbike del Campionato Italiano Velocità, dove trovi moto ufficiali».

Il prossimo 6-7 ottobre al circuito “Piero Taruffi” di Vallelunga si terrà la doppia tappa che concluderà il campionato National Trophy SBK 1000. Si spera, ovviamente, nel migliore dei modi.