Massimo Gadda torna ad Ancona con il progetto Ancona Respect

L'ex giocatore biancorosso sarà ospite dell'Assata Shakur lunedì 25 febbraio nell'ambito della giornata dedicata al "Capitano per sempre". Dalle 17.00 tante iniziative con i bambini della scuola calcio e in serata la cena comunitaria

Gadda, il terzo da sx in basso, con la maglia biancorossa
Gadda, il terzo da sx in basso, con la maglia biancorossa

ANCONA- Massimo Gadda, lo storico capitano dell’Ancona che ha scritto pagine indelebili del calcio dorico, tornerà nel capoluogo marchigiano e lo farà il prossimo 25 febbraio. Merito dell’iniziativa “Capitano per sempre” portata avanti dalla Polisportiva Assata Shakur impegnata da anni nel progetto Ancona Respect. Gadda sarà ospite dei bambini della scuola calcio allo Stadio Dorico a partire dalle ore 17.00 per un pomeriggio di calcio e sociale che si preannuncia di grande interesse.

L’ex capitano biancorosso si intratterrà non solo con i ragazzini ma anche con i tecnici e genitori per un momento di confronto che culminerà nell’allenamento previsto per il pomeriggio stesso. Al termine della seduta, secondo il programma della giornata, Gadda effettuerà una riunione tecnica con gli allenatori e gli istruttori della società per scambiarsi informazioni utili e trasmettere un po’ della sua esperienza.

Ultimo atto del Gadda-Day sarà la cena comunitaria (il cui ricavato servirà a finanziare le attività della Scuola Calcio) che si terrà presso la sede dello Spazio Comune Heval di Via Macerata. A dettare i tempi della giornata il giornalista anconetano Paolino Giampaoli. In collaborazione all’Assata Shakur nell’organizzazione dell’evento anche l’AIAC Provinciale di Ancona che sarà presente con i suoi tesserati.