Luca Morganti scuote la Vigor: «Rialziamoci subito»

Il centrocampista rossoblu analizza il kappao patito con l'Osimo Stazione Conero Dribbling, ma volge immediatamente lo sguardo avanti. Domenica infatti l'impegno casalingo contro l'ostico Valfoglia

Il centrocampista della Vigor Luca Morganti

SENIGALLIA – «La Vigor Senigallia ha grande voglia di ripartire», parola di Luca Morganti. Il centrocampista rossoblu, dopo il kappao con l’Osimo Stazione CD, ha speso parole da leader verso la sua squadra, spiegando la gara di domenica scorsa: «Fondamentalmente la sconfitta è maturata nel primo quarto d’ora a causa di un approccio troppo molle, che abbiamo pagato a caro prezzo. A dire la verità erano un paio di settimane che eravamo in flessione mentale nell’approccio, questo non deve verificarsi. Nel secondo tempo invece c’è stata una grande reazione per rimetterla in piedi, ma non ci siamo riusciti».

Cosa prendere di buono dalla sconfitta? Morganti ha aggiunto: «Nessun dramma. È stata anzi una partita che ci ha fatto riflettere su cosa migliorarci e cosa correggere. Abbiamo analizzato il match e questo kappao deve produrci una reazione mentale posititva, non di certo il contrario».

La squadra di Guiducci nel prossimo turno, domenica 13 alle 15 sempre ad Ostra Vetere, riceverà la visita di un avversario molto complicato quale il Valfoglia (quarto in classifica). La Vigor però vuol trovare subito un risultato importante per dimostrare che con l’Osimo è stata soltanto un’unica uscita a vuoto in una stagione sin qui importante: «Consapevoli della nostra forza e di quanto fatto, abbiamo una grossa opportunità per riscattarci. Faremo il massimo per tornare alla vittoria».