Alla Jesina arriva Loris Barbetta

È un esterno offensivo classe 2000 di scuola Ascoli. Leoncelli verso la trasferta in casa del Santarcangelo anticipata a sabato 12 gennaio, primo di due scontri salvezza in Romagna

JESI – Loris Barbetta, esterno offensivo classe 2000 di scuola Ascoli, è l’innesto annunciato dalla Jesina, che si allena in vista dell’anticipo di sabato prossimo 12 gennaio in casa del Santarcangelo.

«La Jesina Calcio – fa sapere la società leoncella – rafforza la pattuglia di under con Loris Barbetta, classe 2000, originario di Pescara ma di scuola calcio Ascoli. Esterno offensivo, viene dalla Primavera della squadra bianconera, dopo essere stato lo scorso anno in quella della Ternana. Giovane talentuoso, il suo nome era stato associato a diverse società di serie D già la scorsa estate, oltre che in questi primi giorni del 2019, tra cui Recanatese, Francavilla e Castelfidardo solo per restare nel girone dove militano i leoncelli. Con questo nuovo innesto, mister Ciampelli avrà una freccia in più sia per la gestione degli under, sia per le soluzioni in fase offensiva».

Oggi il giudice sportivo sancirà la squalifica di Cameruccio per la prossima giornata, in diffida e ammonito domenica scorsa. Quello col Santarcangelo è il primo di due scontri diretti salvezza in Romagna, dato il successivo infrasettimanale di mercoledì 16 gennaio in casa della Savignanese. Le due formazioni romagnole si sono incrociate nell’ultimo turno, con vittoria 2-1 della Savignanese mentre il Santarcangelo, alle prese col mancato pagamento dei rimborsi da parte della società, ha sciolto solo la mattina prima del match il nodo sullo scendere in campo o meno e ha quindi giocato con una formazione quasi tutta di giovani.