Il Campetto lotta ma cede di misura nella tana del Corato

I biancoverdi di Maurizio Marsigliani giocano una grandissima gara per intensità e abnegazione ma pagano troppi errori nell'ultimo quarto che si rivela determinante

La Luciana Mosconi sconfitta di misura in Puglia
La Luciana Mosconi sconfitta di misura in Puglia

CORATO (BA)- Un coriaceo Campetto Basket Luciana Mosconi Ancona combatte per tutta la partita ma alla fine, nell’ultimo quarto, è costretto a cedere di misura ai padroni di casa del Basket Corato. Il match odierno termina 84-83 per i padroni di casa bravi a sorpassare nel momento chiave della partita spinti anche dal proprio pubblico. Per i dorici tanto rammarico soprattutto per aver sprecato quattordici punti di vantaggio accumulati nel corso della gara.

Al Palalosito la gara è frizzante sin dalle prime battute con le formazioni che si affrontano subito a viso aperto. Dopo la miglior partenza dei padroni di casa arriva puntuale la risposta ospite guidata da Casagrande, Baldoni e Filippo Centanni che fissano il parziale di 21-21. Nel secondo quarto i pugliesi decidono di accelerare cogliendo, inizialmente di sorpresa, i dirimpettai. Il 45-41 con cui si va all’intervallo lungo premia i padroni di casa ma tiene vivi gli ospiti sospinti, ancora, dalle giocate di Casagrande.

Il rientro dagli spogliatoi è il momento migliore per gli anconetani che trovano ritmo ed intensità esaltando le caratteristiche di Simone Centanni. Il talento anconetano piazza ventiquattro punti che portano lo score sul 61-65. Quello che succede nell’ultima ripresa è incredibile. Prima i dorici accelerano e si portano sul 66-80 poi, inspiegabilmente, spengono la luce e subiscono il ritorno dei pugliesi. L’84-83 fa chiudere in gloria il Corato e lascia al Campetto solo l’amara consolazione del mantenimento del vantaggio nel confronto diretto proprio con i pugliesi che potrebbe rivelarsi utile a fine girone.