Per Simone Riccitelli è stato un weekend da urlo a Imola

Nella quarta prova del Campionato Italiano Sport Prototipi, il giovane fabrianese ha dominato le prove libere, ha firmato la "pole", in gara-1 si è girato quando era vicino alla vittoria, poi in gara-2 grande rimonta dal 16° al 2° posto

Simone Riccitelli è arrivato a... tanto così dalla vittoria

FABRIANO – Il giovane pilota fabrianese Simone Riccitelli ha regalato emozioni a raffica nel fine settimana scorso sul circuito di Imola, in occasione della quarta tappa del Campionato Italiano Sport Prototipi di automobilismo.

Il sedicenne portacolori del Kinetic Racing Team – alla sua prima stagione in assoluto su una monoposto – sta prendendo sempre più confidenza con il mezzo (la Wolf GB08 Thunder motorizzata Aprilia RSV4), le piste e le competizioni.

All’autodromo “Enzo e Dino Ferrari”, Riccitelli ha dominato nelle prove libere, stabilendo il miglior tempo e la “pole” in qualifica.

«In gara-1, sabato, sono partito bene stabilendo il giro più veloce – racconta Simone. – Ero in testa a sei minuti dalla fine della gara, con 5” di vantaggio sugli inseguitori, e a quel punto sembrava davvero fatta per centrare la mia prima vittoria. Purtroppo l’ingresso della “safety car” ha scombussolato tutti i piani, perché alla ripartenza Gagliardini è riuscito a sorpassarmi. A quel punto mi è crollato il mondo addosso e alla variante mi sono girato. La corsa purtroppo è finita lì».

Comprensibile lo scoramento del giovane fabrianese, che però – dimostrando grande tempra e carattere come negli appuntamenti precedenti – il giorno dopo, domenica, in gara-2 ha ribadito la sua determinazione.

«Sono partito dal fondo, sedicesimo, è sono stato protagonista di una super rimonta, sorpasso dopo sorpasso, fino al 2° posto con cui ho chiuso la gara», racconta stavolta con soddisfazione Simone.

«Resta il rammarico, perché stavolta potevo portare a casa qualcosa in più…non nascondo che volevo vincere la mia prima gara», commenta il giovane Riccitelli, che in questo momento, quando mancano due prove alla fine del Campionato, si trova al 4° posto assoluto nella classifica generale con 58 punti (in testa c’è Pegoraro con 92), al 4° posto nella classifica dei rookie con 80 punti (in testa c’è sempre Pecoraro con 112) e al 3° posto nella classifica degli Under 25 con 89 punti (al vertice c’è Capitanio con 114).

Il prossimo appuntamento è fissato per il 14/16 settembre a Vallelunga, per poi chiudere al Mugello il 26/28 ottobre. «Siamo veloci e competitivi, può ancora succedere di tutto», ci crede Simone Riccitelli.