Utah State dà spettacolo al PalaPanzini

La superiorità fisica degli americani è troppa e la partita si decide nel primo quarto, ma i Tritons lottano con energia ed intensità

SENIGALLIA – Tutto troppo facile per Utah State, troppo il divario atletico tra il team statunitense e gli Adriatic Sea Tritons, la selezione di giocatori locali militanti nei campionati di Serie D e C.

Finisce 42-77 l’unica tappa marchigiana del College Basketball Tour 2017, di fronte ad un buon numero di spettatori.

Utah è partita subito molto forte, i Tritons dal canto loro provano a rimanere a galla, ma solo Tagnani riesce a trovare la via del canestro con continuità. Dopo la pausa lunga la compagine italiana, complice anche un lieve calo da parte degli avversari trova la via del canestro con maggior continuità, ma è tardi per riaprire il match.

Mc Ewen, Stall, Henson e Crew Ainge, figlio del General Manager dei Boston Celtics Danny Ainge, chiudono definitivamente la contesa regalando al pubblico una serata di piacevole basket estivo.
Tabellino

Adriatic Sea Tritons: Nardi 2, Bordignon 1, Pasquinelli 10, Tagnani 9, Facenda, Tortolini 4, Vissani 9, Venditti 7, Toppi, Servadio, Cardinali.

All. Guerriero

 

Aggies Utah State: Ainge 5, Brito 4, Mc Ewen 10, Henson 12, Stall 6, Pearre 7, Isby 16, Miller, Brown 12, Dargenton 5, Taylor

All. Duryea