Serie B femminile: Matteo Manzoni lascia l’incarico di allenatore della MyCicero

Il tecnico senigalliese decide di dimettersi dalla guida della formazione senigalliese dopo la debacle nell’ultimo turno di campionato contro Perugia. «Per il bene della squadra mi allontano dopo questa brutta batosta, serve un cambiamento»

Fasi di gioco della gara di Senigallia
Fasi di gioco della gara di Senigallia

SENIGALLIA – La debacle nell’ultimo turno di campionato contro Perugia per 76 – 40 ha spinto il tecnico della MyCicero Basket femminile Senigallia Matteo Manzoni a rassegnare le proprie dimissioni.

Dopo un avvio piuttosto equilibrato le umbre hanno preso il largo affondando definitivamente la compagine senigalliese che incappa in un’altra sconfitta in questo durissimo campionato di Serie B, da qui la decisione di Manzoni.

«Questa squadra ha bisogno di una scossa, di un segnale forte. Per il bene della società sono pronto a mettermi da parte – questa è la decisione di coach Matteo Manzoni, dopo l’ultima sconfitta della MyCicero in occasione della quarta giornata di campionato – da Perugia è arrivata l’ennesima batosta ed è ormai evidente che senza un cambiamento, la situazione rischia di precipitare definitivamente».

Matteo Manzoni
Matteo Manzoni

Di certo una decisione forte che fa onore al tecnico senigalliese che a scapito della giovane età ha dimostrato grande maturità, facendo un passo indietro per amore della squadra.
Una dichiarazione che ha portato ad una risoluzione consensuale, con il conseguente allontanamento dalla panchina senigalliese dell’allenatore e del suo vice Maurizio D’Amico.

Ad oggi la squadra sta vivendo una sorta di autogestione con il capitano Martina Amadei che si sta occupando del coordinamento del gruppo.
Per le senigalliesi il prossimo appuntamento casalingo sarà contro Pesaro.