A Senigallia l’ultimo saluto all’icona del jazz Piero Visani

L'uomo, chitarrista noto nel mondo del jazz italiano ed europeo, è morto a 94 anni. Aveva aperto un'attività in città

Il duomo in piazza Garibaldi a Senigallia
Il duomo in piazza Garibaldi a Senigallia

SENIGALLIA – Si terranno mercoledì 9 gennaio al duomo di piazza Garibaldi i funerali per quella leggenda nostrana del jazz nazionale e non solo che è stato Piero Visani.

Il musicista è morto all’età di 94 anni e la notizia ha fatto il giro della città proprio perché era considerato un’icona del jazz degli anni ‘50. Ha suonato la chitarra con i nomi più illustri del panorama jazzistico italiano ed europeo, come Franco Cerri e Django Reinhardt. Ma Visani non lo faceva notare, era rimasto sempre umile, e questo aspetto del suo carattere era apprezzato dai tanti senigalliesi che lo avevano visto all’opera.

Nel 2014, poi, in occasione del suo 90esimo compleanno, gli era stata dedicata una jam session da parte di quattro musicisti del calibro di Massimo Manzi, Giorgio Bartoloni, Andrea Conti e Jack Lucchetti.

Visani era noto in città anche per aver aperto un’attività commerciale, Il Tramezzino, con cui ha “sfamato” centinaia di persone.