Case fantasma, spunta un’altra truffa

La donna aveva scelto Senigallia per trascorrere le sue vacanze al mare ma è stata truffata da un finto locatore. Aveva versato 250 euro di caparra

SENIGALLIA- A distanza di due settimane dall’ultima truffa, un’altra turista è caduta nel tranello delle case fantasma. Vittima dei truffatori, una signora romagnola che, una settimana fa, ha versato una caparra di 250 euro. La donna ha sfogato la sua rabbia sul social network Facebook, pubblicando la ricevuta di pagamento, ma anche le foto degli annunci.

Come da accordi telefonici, la vittima ha versato il denaro effettuando una ricarica post pay su un codice fornitogli dal sedicente proprietario dell’abitazione. La donna aveva trovato la casa, secondo l’annuncio di un noto portale web, sita in via Zara, e dopo avere preso contatti si era accordata per versare il denaro.

Effettuato il versamento, ha cercato di contattare il locatore che, come da copione è sparito. La donna, dopo avere capito di essere stata truffata si è vendicata postando su Facebook le foto dell’annuncio che però, il finto locatore si è subito preoccupato di fare sparire.