‘Scuole Sicure’, due giovani trovati in possesso di droga

Un minorenne senigalliese ed un 20enne proveniente dalla provincia di Pesaro sono stati beccati con sostanze stupefacenti in prossimità degli istituti scolastici e per questo segnalati alla Prefettura

SENIGALLIA – Passate al setaccio dalla polizia questa mattina le aree in prossimità degli istituti scolastici. Si tratta di spazi frequentati da giovani che lì s’incontrano per fare uso di sostanze stupefacenti. Sorpresi con la droga un minorenne senigalliese ed un 20enne di Pesaro.

I servizi di prevenzione inseriti nel progetto “Scuole sicure”, avviato all’inizio dell’anno scolastico e finalizzato al contrasto allo spaccio ed all’uso di sostanze stupefacenti, hanno già consentito di controllare decine di ragazzi, di segnalarne diversi alla Prefettura in qualità di assuntori, ma anche, nelle ipotesi  più gravi, di procedere alla segnalazione all’Autorità Giudiziaria per i casi di detenzione con fini di spaccio.

Ad attirare l’attenzione degli agenti, un gruppo di una decina di giovani che, alla vista dei poliziotti, compivano anomali gesti. Un  minorenne senigalliese è stato sorpreso mentre tentava di nascondere tra le mani un involucro che poi mostrava e consegnava agli agenti: dentro c’erano alcuni grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish.

Il ragazzo è stato segnalato in Prefettura ed affidato a chi ne esercita la potestà genitoriale. La droga è stata sequestrata.

Nel corso di un altro servizio, rientrante nello stesso progetto, gli agenti hanno notato un gruppo di giovani incuriositi da qualcosa. Tra questi alcuni già noti alle forze di polizia perché risultati assuntori di sostanze stupefacenti. Sottoposti a controllo, un 20enne proveniente dal pesarese è stato trovato di un possesso di una sigaretta artigianale confezionata con tabacco misto a marijuana. La droga è stata sequestrata e il giovane segnalato in Prefettura.