Vivo l’uomo che si era allontanato da Ostra Vetere

Ritrovato vivo il 59enne che mercoledì si era allontanato dall'abitazione di Ostra Vetere dove viveva con la sua compagna. La vettura era stata rintracciata ieri dai carabinieri vicino al porto

SENIGALLIA- È stato ritrovato questa mattina poco dopo le 11 il 59enne originario di Sassoferrato, ma da dieci anni residente ad Ostra Vetere, che si era allontanato mercoledì (25 aprile) dall’abitazione dove viveva con la sua compagna (leggi l’articolo). È stata la donna a denunciarne la scomparsa alle 19,30, dopo dodici ore di assenza, ai carabinieri. L’uomo, un ex operaio della Merloni non aveva risposto al cellulare per tutto il giorno, poi, in serata, il suo telefonino era stato agganciato ad una cellula di Senigallia. L’auto era stata ritrovata in piazzale Bixio, a pochi passi dal Porto della Rovere. Nella vettura era stata rinvenuta la collanina, il portafoglio e l’orologio, ma non il telefonino. Nella mattinata di giovedì due motovedette dell’Ufficio Locale Marittimo avevano effettuato una battuta in mare, che però aveva dato esito negativo.
L’uomo è stato rintracciato dai carabinieri mentre passeggiava sul lungomare Marconi, a due passi dalla Rotonda. I militari lo hanno portato in caserma, il 59enne ha dichiarato di non avere mai avuto intenzione di togliersi la vita. Ha detto di avere trascorso due giorni a riflettere e di essere arrivato ad Ancona a piedi. Poi ha chiesto di essere accompagnato a casa dei parenti a Sassoferrato.