Ostra, nuovo pulmino e altre novità per la scuola dell’infanzia e il palasport

Sicurezza per alunni e insegnanti oltre all'attenzione nell'efficientamento energetico e al risparmio dei costi di gestione: questi i capisaldi dell'intervento natalizio

Trasporto scolastico: nuovo pulmino in servizio a Ostra
Trasporto scolastico: nuovo pulmino in servizio a Ostra

OSTRA – C’è aria di novità per gli alunni della scuola ostrense. Approfittando della pausa natalizia, sono stati portati a termine alcuni lavori che miglioreranno il comfort, l’ambiente e il trasporto scolastico. Ad annunciarlo è proprio l’amministrazione comunale.

Innanzitutto è stato applicato un pacchetto isolante e impermeabilizzato il tetto del palazzetto dello sport di via Salvo d’Acquisto, dietro la scuola Menchetti. Un intervento iniziato in realtà già prima delle vacanze di natale, ma che è stato accelerato tra capodanno e l’epifania, con la sostituzione delle vecchie finestre perimetrali.

Al loro posto sono state installate vetrate anti sfondamento che garantiranno anche migliori prestazioni dal punto di vista energetico per quanto riguarda una struttura ormai con più di 30 anni di “carriera” alle spalle. Anche l’illuminazione è sottoposta a rinnovo, con proiettori al led che consentiranno la corretta luce in campo e un risparmio nei costi di gestione.

Anche la scuola dell’infanzia Biancaneve di via Carducci ha subito un piccolo intervento, con la sostituzione della porta di accesso sempre nell’ottica di garantire ai piccoli studenti e agli insegnanti una maggiore sicurezza e un miglior efficientamento energetico. A cui seguiranno nel prossimo biennio altri interventi anche di adeguamento sismico cofinanziati dal Ministero della pubblica istruzione.

Per quanto riguarda il trasporto scolastico annunciato sopra, ha preso servizio proprio nelle ultime giornate di scuola il nuovo pulmino. Un investimento da quasi 50mila euro ormai non più rimandabile poiché l’amministrazione comunale, come spiegato dal sindaco Storoni a Centropagina.it, era costretta a fare più i conti con le riparazioni che usufruire del servizio con il precedente mezzo che risale al 1994. Anche qui, un ruolo importante è stato svolto dall’attenzione alla sicurezza dei bambini e alunni che salgono sul pulmino ogni giorno e per quanti lo utilizzano per le gite scolastiche.

Sul fronte mutui, l’amministrazione comunale fa sapere che per far fronte a tutte le esigenze del settore dell’edilizia scolastica (come da piano di edilizia scolastica) sarà possibile accendere nuovi mutui da destinare al mondo della scuola solo a partire dal 2020, con la possibilità aggiuntiva di destinare anche le risorse di un leasing di 75.000€ (attivato nel 2012) a partire dal 2022.