Nuovo “tappo” nel porto canale, cresce la preoccupazione

Le foto della 'passerella' naturale che si è formata all'imbocco del vecchio porto canale sono diventate virali. In caso di piena del Misa potrebbe diventare un problema

Isolotto nel porto canale

SENIGALLIA – A distanza di un anno la foce del vecchio porto canale si è nuovamente trasformata in un isolotto di ghiaia. Una passerella “naturale” che unisce la banchina di levante a quella di ponente.

Per la prima volta l’isolotto di ghiaia all’ingresso del vecchio porto canale si era formato nell’aprile 2015, a distanza da un anno dall’alluvione del 3 maggio 2014.

Fino al 2009, prima dell’inaugurazione del nuovo porto canale, le imbarcazioni con un pescaggio fino a due metri transitavano nel canale, ma anche allora, capitava frequentemente che il pescaggio del fondale diminuiva, rendendo necessario un escavo.

Isolotti sono comparsi, in periodi di ‘secca’ anche lungo il fiume Misa: alcuni visibili anche in via Portici Ercolani. Le foto  hanno fatto il giro del web ed i breve tempo sono diventate virali. C’è anche chi si è divertito a metterci, con l’ausilio di una app, un ombrellone ed un lettino. 

Non solo ironia, ma anche preoccupazione sopratutto in caso di piena: ‘l’isolotto’ una volta sommerso, impedirebbe il regolare deflusso delle acque del Misa. A puntare il dito sulla ghiaia all’imbocco del canale era stato più volte Giorgio Sartini, consigliere di Senigallia Bene Comune che aveva anche fatto un esposto su problema.