Lutto a Senigallia e Ostra per la scomparsa del geometra Claudio Mazzanti

L'uomo, padre del presidente della Croce Rossa locale, è deceduto a seguito di un malore in ospedale. Il funerale si terrà alla chiesa del Portone

Claudio Mazzanti
Claudio Mazzanti

SENIGALLIA – Lutto in città per la scomparsa del geometra Claudio Mazzanti. Cavaliere del lavoro, classe 1931 originario di Ostra, l’uomo è deceduto nella serata di martedì 15 maggio all’ospedale di Senigallia dove era stato portato in seguito a un malore.

Vedovo, padre di tre figli – Lucia, Silvia e Marco, quest’ultimo presidente del comitato di Senigallia della Croce Rossa Italiana – Claudio Mazzanti è stato ricordato con un messaggio proprio dal figlio che ne ha esaltato le doti professionali e umane: «Un grande professionista, quanto amavi il tuo mestiere di geometra, una grande umanità con la tua associazione Anget (Associazione Nazionale Genieri e Trasmettitori d’Italia) che hai rappresentato per molti anni come presidente, un padre favoloso, un nonno amato dai suoi nipoti… Ciao papi».

Al presidente Marco Mazzanti si sono stretti in un abbraccio il consiglio direttivo e tutto il personale del Comitato CRI di Senigallia «vicini a Marco e alla sua famiglia in un momento di così grande dolore ed esprimono le più sentite condoglianze».

La camera mortuaria è stata allestita all’ospedale di Senigallia dove sono concesse le visite fino alle ore 20 di mercoledì 16 maggio.

I funerali si terranno domani, giovedì 17, alle ore 15, alla chiesa di S.Maria delle Neve (Portone) di Senigallia. La salma sarà poi tumulata presso il cimitero nel comune di Ostra.