Hashish sotto l’ombrellone, in due nei guai

Quattro giovani in vacanza a Senigallia sono stati portati in caserma. Due di loro fumavano droga sotto l'ombrellone di uno stabilimento del lungomare Dante Alighieri. A richiedere l'intervento dei carabinieri alcuni bagnanti

I carabinieri durante l'ispezione in spiaggia

SENIGALLIA- Sono stati segnalati alla Prefettura come assuntori, un 23enne ed un 27enne, entrambi di origine marocchina ma residenti a Bologna. I due giovani si trovavano insieme a due connazionali in uno stabilimento balneare del lungomare Dante Alighieri quando hanno deciso di fumarsi una canna sotto l’ombrellone, senza pensare ai bagnanti vicini che, avvertendo l’odore, hanno subito chiesto l’intervento dei carabinieri.

Sul posto sono arrivati militari in divisa ed in abiti civili che, individuato l’ombrellone, hanno condotto i quattro occupanti in caserma. I giovani sono stati identificati e due di loro, segnalati alla Prefettura come assuntori. Uno ha inoltre consegnato la sostanza stupefacente in suo possesso, 2,1 grammi di hashish che è stato posto sotto sequestro. I ragazzi sono tutti residenti a Bologna e si trovavano sulla spiaggia di velluto per trascorrere qualche giorno di vacanza. Il rientro, previsto per la giornata di domani, avrà un sapore amaro per i due ragazzi che dovranno fare i conti con la segnalazione.