Uomo in mare, proseguono le ricerche

Il 71enne è stato visto dalla moglie per l'ultima volta ieri alle 13 sulla banchina di levante. Le ricerche proseguiranno fino al tramonto

Le ricerche in mare stamattina

SENIGALLIA- La Capitaneria di Porto ha riavviato questa mattina all’alba le ricerche del 71enne finito in acqua nel porto canale alle 13 di ieri. I mezzi lavoreranno senza sosta fino al tramonto nello specchio di acque compreso tra la foce del fiume Cesano e quella del fiume Esino.

Due le motovedette al lavoro: una della Capitaneria di Porto di Ancona, l’altra dell’Ufficio Locale Marittimo di Senigallia. La zona è stata sorvolata anche da un elicottero decollato da Pescara. L’anziano è stato visto per l’ultima volta ieri alle 13 dalla moglie 70enne, negli scalini della banchina di levante.

La donna ha tentato invano di chiamarlo, ma l’anziano non l’ha sentita. Lei ha bussato alla porta dell’Ufficio Locale Marittimo chiedendo aiuto agli ufficiali che sono subito usciti, ma dell’uomo non c’era più traccia. Sul posto anche i carabinieri di Senigallia. Non è esclusa l’ipotesi del suicidio. Se anche nella giornata di oggi le ricerche daranno esito negativo, proseguiranno all’alba di domani.