Corinaldo calcio a 5, in Umbria per ritrovare punti e gioco

Prestazione opaca dei bianco rossi che cercano riscatto in Umbria nella speranza che la sconfitta contro il Cus Ancona non abbia lasciato scorie, Gurini: «Non ci sono scusanti, urge recuperare fin da subito l’atteggiamento positivo messo in campo nell’ultima trasferta di Fano».

I giocatori salutano il pubblico
I giocatori salutano il pubblico

SENIGALLIA – Dopo la gran brutta sconfitta nel derby contro il Cus Ancona, il Corinaldo calcio a 5 cerca riscatto: punti pesanti e soprattutto l’atteggiamento giusto.

L’ultimo turno di campionato ha visto i gigliati soccombere per 1-5 contro i dorici in una gara dominata in lungo e in largo dagli ospiti del Cus Ancona.

Un brutto passo indietro peri i ragazzi di Gurini, non solo per il risultato finale, ma soprattutto per l’atteggiamento. La rabbia e la giusta cattiveria agonistica invocata dal tecnico nelle ultime settimane non si è vista ed in un campionato così difficile non sono ammessi troppi passaggi a vuoto.

Gli infortuni dei fratelli Balducci sono sicuramente tegole che non aiutano, ma nel prossimo turno arriverà una trasferta decisiva.

Contro il Gadtch Perugia servirà una prova corale per mettere k.o. la resistenza di una diretta concorrente, tutti sperano che questa debacle sia servita alla squadra per riordinare le idee e ripartire più convinti che mai.

Fasi di gioco Corinaldo - Cus Ancona
Fasi di gioco Corinaldo – Cus Ancona

Mister Davide Gurini non nasconde la delusione dopo la cocente sconfitta del derby: «Probabilmente la peggiore prestazione da quando sono a Corinaldo -afferma – la squadra è sembrata fin da subito scarica: palleggio lento, statico quindi prevedibile, fase di non possesso poco propensa al sacrificio, poco attenta e mai determinata. Di fronte avevamo un’ottima squadra con molta qualità, serviva tutt’altro atteggiamento e invece, nel giro di dieci minuti, siamo usciti dalla gara. Non ci sono scusanti, urge recuperare fin da subito l’atteggiamento positivo messo in campo nell’ultima trasferta di Fano».

Sabato 25 novembre ci sarà modo di rifarsi in un vero e proprio scontro diretto: la trasferta umbra contro il Gadtch.

Classifica alla 7°giornata: Tenax Castelfidardo 17, Futsal Cesena 13, Faventia 12, Buldog Lucrezia, Futsal Cobà, Eta Beta 10, Cus Ancona 9, Alma Fano 7, Corinaldo 4, Forlì, Gadtch 3.