Bimbo caduto nel pozzo, c’è un indagato

Si è svolta questo pomeriggio l’autopsia sul corpo del piccolo Florin, deceduto domenica sera dopo essere finito in una vasca di raccolta delle acque reflue delle olive. Aperto un fascicolo per omicidio colposo

Dietro alle transenne, il pozzo dove è caduto il bambino
Dietro alle transenne, il pozzo dove è caduto il bambino

CORINALDO – È appena terminata all’Ospedale di Senigallia l’autopsia sul corpo del piccolo Florin, il bambino di cinque anni deceduto domenica dopo essere caduto in un pozzo profondo 4 metri. L’incidente è avvenuto all’esterno del “Frantoio Brigoni” di Corinaldo. Il bambino si trovava insieme ai genitori e la zia paterna quando, per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri, è avvenuta la tragedia. Il medico legale Loredana Buscemi si è riservata sessanta giorni, prima di rendere noti i risultati dell’esame autoptico.

La Procura ha aperto un fascicolo per omicidio colposo. Una persona è stata iscritta nel registro degli indagati. Nominato poco fa anche un consulente di parte, il dottor Mauro Pesaresi, che però non ha preso parte all’autopsia che si è svolta prima della sua nomina.

La zia del piccolo ha postato sul gruppo Facebook “Sei di Senigallia se…”, un messaggio indirizzato a quanti vorranno salutare per l’ultima volta il piccolo Florin: «Per tutti quelli che vogliono fare un ultimo saluto al piccolo angelo volato in cielo troppo presto, volevo avvisarvi che da stasera alle 18 lo troverete alla chiesetta dell’Ospedale di Senigallia». Funerali fissati per giovedì 14 novembre, ore 9.30, nel medesimo luogo.