Alessandrini è l’ultimo colpo della Sampress Nova Volley

Con l’ingaggio dello schiacciatore classe ’99, si chiude il roster della formazione loretana. Coach Giannini molto contento dell'operato della società: «La società ha fatto un lavoro eccellente e mi ha messo a disposizione una squadra di livello superiore a quella dell’anno scorso»

Thomas Alessandrini con il coach Romano Giannini

LORETO- Thomas Alessandrini, schiacciatore classe 1999, è l’ultimo rinforzo per la Sampress Nova Volley in questo mercato estivo. Si completa così una campagna acquisti importante che ha soddisfatto in pieno coach Romano Giannini: «Quando si parla di mix tra giovani ed esperti penso che si dovrebbe guardare anche a questo gruppo – spiega il trainer loretano – Quello che la Nova Volley vale lo dovrà dimostrare in campo. Penso che la società abbia fatto un lavoro eccellente e mi abbia messo a disposizione una squadra di livello superiore a quella dell’anno scorso in tutti i reparti. Ora tocca a noi dimostrarlo in campo ripartendo dall’ottavo posto ed i 39 punti ottenuti l’anno scorso».

Parlando dell’ultimo arrivo Alessandrini, Giannini lo presenta con questa parole: «Si tratta di un giovane di 19 anni di sicuro talento e grandi mezzi fisici. È stato sempre nel giro delle selezioni provinciali e regionali ed in B ad Osimo, società dalla quale arriva in prestito, ha anche giocato qualche partita importante. Si tratta di un giocatore che deve fare il definitivo salto di qualità allenandosi con intensità e continuità a ritmi elevati, cosa che a Loreto accadrà puntualmente. Avendo come compagni di linea due riferimenti come Spescha e Nobili avrà da chi imparare ma, come gli ho detto prima di accordarci, il suo modello deve essere Jacopo Angeli che l’anno scorso è stato inserito in squadra con la stessa logica con la quale abbiamo inserito Thomas e, grazie alle sue qualità ed alla grande volontà, si è ritagliato un bello spazio guadagnandosi una meritatissima riconferma. Contiamo che con Alessandrini capiti la stessa cosa. Noi gli daremo tutte le opportunità ma il grosso del lavoro spetta a lui. Ringrazio comunque la Volley Libertas Osimo per l’opportunità che ci dà di provare a migliorare un giovane di valore»