Osimo, è morto Celso Canonico

Per anni titolare dell’Elettrogalvanica, ricordato da tutti come personaggio eclettico e osimano doc, è venuto a mancare ieri, 8 gennaio. La sua perdita ha stretto l'intera comunità in un grande dolore

Il centro di Osimo
Il centro di Osimo

OSIMO – Osimo piange Celso Canonico, per anni titolare dell’Elettrogalvanica e ricordato da tutti come personaggio doc osimano. È morto ieri notte, 8 gennaio, a 85 anni. Tutta la città è stretta attorno alla moglie Giovanna e ai figli in questo momento di dolore.

Celso Canonico
Celso Canonico

«15 anni fa mi chiamò per visionare una serie di opere del pittore Luigi Bartolini che aveva ricevuto in eredità, mi disse “Io di arte non ne capisco niente, vorrei che queste fossero apprezzate e collocate in modo adeguato in un museo vista la loro importanza, con un catalogo che ne certifichi l’autenticità” – ricorda il consigliere comunale Antonio Scarponi -. Ora le opere, tra le quali le famose “Lavandaie alle fonti”, sono nel museo civico e rappresentano il periodo di permanenza dell’artista Bartolini nella nostra città. Un gesto non comune, grazie Celso a nome di tutta la città». La salma è esposta nella casa funeraria Re in via dei Tigli a Padiglione. Il funerale si terrà domani mattina, 10 gennaio, alle 9.30 nella chiesa parrocchiale della Misericordia. Dopo si procederà per la cremazione.