Osimo, tante opere in partenza: focus sul maxi cantiere in centro

Grandi lavori in partenza a Osimo già a gennaio: il primo, lunedì 14, il grande cantiere per il rifacimento del selciato e dei sottoservizi in centro storico

La torre civica del Comune di Osimo

OSIMO – Ci sono grandi lavori in partenza a Osimo già a gennaio. L’assessore ai Lavori pubblici Flavio Cardinali annuncia: «In partenza il restyling del palazzo comunale per due milioni di euro, la ristrutturazione della caserma dei carabinieri per 20mila e i lavori al selciato dell’intero centro storico per mezzo milione di euro. Il cantiere sarà aperto lunedì 14 gennaio». Entro la fine del mese sarà dato il via anche al rifacimento di diversi marciapiedi cittadini per 40mila euro.

Guardando indietro il primo cittadino Simone Pugnaloni ha aggiunto: «Siamo partiti a rilento ma a conti fatti nel 2015 il totale degli investimenti ammontava a un milione e 340mila con in testa il sottopasso di Osimo Stazione e gli asfalti, nel 2016 a un milione e 100mila, con l’adeguamento sismico della Fornace Fagioli e il restyling del Palabellini, e nel 2017 a un milione e 380mila con l’inaugurazione della scuola a Casenuove tra tutti, luogo dove è cresciuto il mio principale avversario politico Dino Latini, prima grande opera inaugurata e simbolo che la politica con noi è cambiata».

Grandi progetti poi per Osimo Stazione, la frazione più grande della città, a tutela di ambiente e viabilità per contrastare il problema dell’inquinamento atmosferico: sono arrivati i pannelli assorbismog nelle scuole, sarà realizzata la maxi rotatoria (l’inizio dei lavori è previsto per marzo) e procedono a spron battuto i lavori al parco urbano con tremila piante piantumate per una spesa di 133mila euro.