Osimo, il cavalcavia resta chiuso: chiesta la valutazione tecnica

Dopo la chiusura del ponte sulla Sbrozzola che collega Osimo a Camerano, stamattina, 8 febbraio, i due Comuni si sono mossi di concerto per un sopralluogo. Tempi di riapertura incerti

Il cavalcavia di via Sbrozzola

OSIMO – Dopo la chiusura del ponte sulla Sbrozzola che collega Osimo a Camerano, stamattina, 8 febbraio, i due Comuni si sono mossi di concerto. «C’è stato un sopralluogo congiunto in data odierna da parte dei tecnici dei due Comuni – spiega il sindaco di Osimo Simone Pugnaloni -. La situazione attuale riguarda piccoli distacchi di calcestruzzo da copriferro dovuti a un ammaloramento dello stesso a causa del dilavamento di acqua piovana. È in corso una richiesta di valutazione tecnica specialistica per valutare la possibile causa e individuare eventuali interventi da effettuare in via d’urgenza ed anche la data di riapertura al traffico veicolare. I dissesti rilevati ieri, giovedì 7, non sembrano preoccupanti ai fini dell’equilibrio statico della struttura. Tempi di riapertura del ponte purtroppo almeno un mese».

Quel cavalcavia che collega Osimo e Camerano e che quindi spezza in due le competenze riguardo viabilità e manutenzione resta chiuso ancora fino a data da destinarsi. Lo scorso giovedì pomeriggio una donna, mentre era in macchina e stava attraversando il cavalcavia, è rimasta imbottigliata in un gregge di pecore che stava transitando. Durante la sosta ha avvertito delle vibrazioni e ha chiamato i vigili del fuoco del distaccamento locale sostenendo che il ponte si stava muovendo. I pompieri dopo la verifica hanno deciso per la chiusura cautelativa.