Osimo, auto d’epoca colorano Osimo e Filottrano per il memorial Pasquini

Gli amici di Fausto e della famiglia Pasquini si ritrovano di nuovo oggi, sabato 2 giugno, per ricordare Fausto e Paolo, in un ambiente a loro congeniale: una manifestazione di auto d'epoca ad invito che si organizza in città sempre nella stessa data

Il memorial Pasquini
Il memorial Pasquini

OSIMO – Gli amici di Fausto e della famiglia Pasquini si ritrovano di nuovo oggi, sabato 2 giugno, per ricordare Fausto e Paolo, in un ambiente a loro congeniale: una manifestazione di auto d’epoca ad invito che si organizza in città sempre nella stessa data. Lo staff organizzatore dell’associazione culturale San Sabino e degli amici ha previsto il consueto ritrovo all’istituto Grimani Buttari nella sede della frazione osimana a partire dalle 9 per procedere alle iscrizioni e per una colazione di benvenuto nell’area verde. Alle 9.45 sarà la partenza con la sfilata delle vetture nei viali dell’istituto, in direzione del centro storico di Osimo per un passaggio previsto in piazza del Comune, un doppio giro attorno le mura del centro storico e il successivo proseguimento verso Padiglione, Casenuove per raggiungere villa Spada Lavinj. Nel parco della villa, in località Montepolesco di Filottrano, le vetture si “riposeranno” e gli equipaggi potranno effettuare una visita e apprendere le notizie storiche sulla villa che si è sviluppata dopo un insediamento risalente all’undicesimo secolo. Dopo mezzogiorno i radunisti si muoveranno verso Filottrano e Castelrosino per raggiungere il ristorante “Da Antonia” in località Bachero di Cingoli.

All'ombra della rocca di Offagna
All’ombra della rocca di Offagna

Durante il pranzo, che concluderà la manifestazione, saranno proiettate delle immagini fotografiche e con la consegna degli omaggi di partecipazione lo staff ricorderà Fausto e Paolo e saluterà tutti gli equipaggi. Oltre trenta vetture sono presenti a colorare una giornata nel ricordo della grande passione e umanità di Fausto Pasquini e del figlio Paolo. Numerosi come sempre saranno i partecipanti del club Caem-Lodovico Scarfiotti, la prima associazione marchigiana del settore, con cui Fausto aveva iniziato la sua partecipazione nel mondo delle auto storiche. Lo staff organizzatore ringrazia per il supporto il Credito cooperativo di Filottrano e Camerano.