Filottrano, in arrivo un docufilm in memoria di Michele Scarponi

La fondazione “Michele Scarponi”, nata in memoria dell’aquila di Filottrano per sensibilizzare alla sicurezza gli utenti della strada, presieduta dal fratello Marco, sta girando un docufilm in queste settimane

Alcuni amici di Michele Scarponi con il fratello Marco (al centro)
Alcuni amici di Michele Scarponi con il fratello Marco (al centro)

FILOTTRANO – La fondazione “Michele Scarponi”, nata in memoria dell’aquila di Filottrano per sensibilizzare alla sicurezza gli utenti della strada, presieduta dal fratello Marco, sta girando un docufilm in queste settimane. Si intitolerà “Gambe”. È una storia raccontata con immagini e parole di chi ha amato il campione, dedicata a tutti coloro che hanno la passione delle due ruote o meglio, a tutti quelli che amano non solo pedalare ma la vita e viverla in sicurezza. C’è ancora il massimo riserbo sui contenuti che ovviamente recano il più grande riferimento al grande ciclista scomparso e che stanno portando la troupe con il fratello in giro per l’Italia.

«Pochi giorni fa siamo stati con due grandi del mondo dello sport e non solo, due veri amici di Michele, il ct Davide Cassani e il giornalista Marino Bartoletti – racconta Marco -. Abbiamo parlato di sicurezza stradale, di ciclismo e di memoria, di Michele Scarponi e di vita. Siamo sulla strada giusta se rispettiamo le regole, se partiamo dai più deboli e se ricordiamo. È sempre il tempo di vivere».

Hanno girato interviste con grandi ciclisti fin sul lago di Como, splendide parole e paesaggi immortalati nella pellicola che potranno essere visti da tutti nel documentario in uscita il prossimo anno. I fans e tutta Filottrano, patria del campione, non vedono l’ora di poterlo vedere per sentire ancora vicino il loro Michele.