Castelfidardo, il sindaco Ascani in Russia per promuovere la fisarmonica

Il primo cittadino in compagnia del direttore artistico del Pif (Premio Internazionale della Fisarmonica) Renzo Ruggieri è atterrato ieri a Novosibirsk, terza città della Russia e capitale della Siberia, dove in questi giorni si svolge un importante Festival della fisarmonica

Il sindaco Ascani con il direttore del Pif Ruggieri, atterrati a a Novosibirsk in Siberia

CASTELFIDARDO – Missione russa nel segno della fisarmonica per il sindaco di Castelfidardo Roberto Ascani, atterrato ieri a Novosibirsk in compagnia del direttore artistico del Pif Renzo Ruggieri.
Novosibirsk è la terza città della Russia per numero di abitanti, con 1 milione e mezzo di residenti, ed è il capoluogo del Distretto Federale Siberiano, con temperature minime a -20 gradi in questo periodo, che non hanno comunque impedito la trasferta del primo cittadino fidardense, invitato a partecipare al Malanin Festival, manifestazione che si tiene dal 9 al 15 gennaio nella città russa, con migliaia di spettatori presenti e numerosi fisarmonicisti di fama internazionale. Tra loro anche il maestro Renzo Ruggieri, che si esibirà in concerto il 14 gennaio alle ore 18.30, presso la scuola speciale di musica del Conservatorio di Novosibirsk.
Castelfidardo dunque si conferma patria della fisarmonica all’esterno, con un’opportunità fondamentale per stringere rapporti di amicizia e collaborazione tra le due città, legate entrambe all’eccellenza dell’artigianato musicale.
«Avrò l’occasione di donare un nostro capolavoro del museo al fine di promuovere le nostre tradizioni e proiettare nel futuro la leggenda di questo strumento così importante per i nostri popoli – ha spiegato il sindaco Ascani – . Un vero e proprio patrimonio dell’umanità che vogliamo condividere e apprezzare in tutte le forme ed espressioni di ogni territorio. Grazie a Roman Jbanov e a tutta la comunità di Novosibirsk per la grande opportunità che ci hanno dato e per essere costantemente al nostro fianco nella promozione della fisarmonica nel mondo».