Videogiochi, JUMP FORCE: la recensione

È il titolo del momento, che racchiude così tanti personaggi dei cartoni animati giapponesi da far impazzire tutti gli appassionati di manga e anime


JUMP FORCE
è stato realizzato per festeggiare i 50 anni della storia rivista settimanale di manga Weekly Shōnen Jump, che ha visto nascere fumetti e personaggi storici anche della nostra infanzia come Holly e Benji (titolo originale: Captain Tsubasa), Dragon Ball, I cavalieri dello zodiaco (titolo ortiginale: Sant Seya) e Ken il Guerriero (titolo originale: Hokuto no Ken), fino ai più moderni Naruto, One Pice (conosciuto in Italia come: Tutti all’arrembaggio) e My Hero Accademy. Impossibile nominarli tutti. La tiratura di Shōnen Jump ora mai è arrivata a più di 3 milioni di copie. Proprio a causa della mole di manga contenuti, in Italia non è mai stata pubblica né tradotta; i suoi fumetti più famosi, come ad esempio Death Note, vengono pubblicati singolarmente.

JUMP FORCE
JUMP FORCE

Da qui l’idea di far nascere un videogioco che raccogliesse i più famosi eroi di tutti i tempi. Il compito di svilupparlo è spettato alla software house Spike Chunsoft (tra i suoi videogiochi più famosi Pokémon e Dragon Quest), a Namco Bandai Entertainment il compito di pubblicare il titolo.
Il genere è 1 o 1 (one o one) a squadre: in pratica si combatte con un team composto da più personaggi, massimo tre, ma ne scende in campo uno alla volta; gli alleati si possono richiamare solo per mosse speciali da fare insieme per sortire un danno maggiore.
A colpire subito sono la qualità grafica e i giochi di luce che appaiono mentre si eseguono le mosse speciali: un piacere per gli occhi, non solo per gli appassionati di gaming.
Il gioco è reso molto semplice dalla possibilità di personalizzare i vari pulsanti del controller, così le combo (cioè le mosse ripetute) sono più facili da realizzare anche dai più piccoli. Il simbolo PEGI in copertina indica infatti i 12 anni.

La storia è avvincente: pensate a cosa accadrebbe se l’universo di manga e anime si incontrasse in un solo mondo…. il nostro. In JUMP FORCE accade: al videogiocatore scoprirne le cause e porvi rimedio prima che luoghi magnifici come il Monte Cervino vengano distrutti.

JUMP FORCE è il titolo per eccellenza da regalare a tutti coloro che hanno cartoni animati e fumetti giapponesi nei ricordi. Il videogiocatore deve creare il proprio personaggio e unirsi agli eroi nella battaglia. La violenza si limita ai colpi di energia: insomma, tutto molto fantastico, nulla di realistico, ecco perché è adatto a tutte le età, dai 12 anni in su.
Serve la connessione internet se si vuole giocare online e sfidare altri giocatori oppure per scaricare gli aggiornamenti; molti nuovi personaggi vengono aggiunti periodicamente.

Disponibile per PC, PlayStation 4 e Xbox ONE.