Google festeggia i suoi 20 anni con tante novità, scopriamole

Il motore di ricerca più famoso del mondo si rinnova: ecco tutte le news annunciate dal responsabile Ben Gomes all'evento celebrativo per i 20 anni dell'Azienda

Google news
Google news

Impossibile non aver notato il doodle creato per l’occasione ed il rinnovo grafico generale della piattaforma: il colosso Google ha infatti appena festeggiato il suo primo ventennio e lo ha fatto in grande stile, con un evento-stampa celebrativo tenutosi lo scorso lunedì 24 settembre, in occasione del quale Ben Gomes, responsabile del motore di ricerca, ha svelato alcune novità in arrivo per noi utenti.

News che arrivano in un momento quanto mai agitato per l’Azienda, sempre più coinvolta nella politica in merito a piattaforme e democrazia e recentemente sotto il mirino del presidente Trump che l’ha accusata di presentare risultati di ricerca distorti. Ciliegina sulla torta la volontaria assenza del CEO di Google all’ultimo Congresso per le udienze, che di certo non ha aiutato a calmare le acque.

Google si rinnova
Google si rinnova

All’evento Gomes ha affermato che tutti i principi delle innovazioni di Google saranno «focalizzati sull’utente», volti a cercare sempre «informazioni pertinenti e di alta qualità».

Quali saranno le principali novità? Scopriamole insieme!

Activity card: una sorta di memoria di Google che entrerà in gioco nel momento in cui si andrà ad effettuare più volte la stessa ricerca, agevolandoci nell’arrivare più rapidamente a ciò che desideriamo.

Collection: uno strumento che ci permetterà di salvare ricerche già effettuate in previsione di un loro riutilizzo futuro; un po’ un’evoluzione dell’Activity card, creata da noi.

Google Search: Google Immagini cambierà grazie alla visione artificiale, che ci permetterà di acquisire informazioni dettagliate sull’oggetto visualizzato al nostro clic. Un’applicazione diretta? Google Lens: il nuovo pulsante Lens di Google permetterà di focalizzarsi solo sul dettaglio di un’immagine, rilevando informazioni su di esso per noi; potremo scoprire, ad esempio, dove trovare l’oggetto sullo sfondo di una foto e il suo prezzo, come anche leggere recensioni e consigli di chi lo ha già comprato. Lo shopping ringrazia!

“AMP Story”: uno strumento tutto nuovo, basato sulla tecnologia “Accelerated Mobile Page”, ossia sul sistema di caricamento rapido per le pagine web su piattaforma mobile, che però, cari maniaci dei social, avrà ben poco a che vedere con le “storie” Instagram o Facebook. Quindi cosa vedremo? Una miniatura con diverse informazioni come un breve filmato, piuttosto che una piccola anticipazione di testo od una serie di foto, il tutto al fine di agevolare la lettura delle notizie per gli utenti ed evitare lunghi caricamenti quando si accede ad un sito.

Focus sulle novità
Focus sulle novità

Google Discover: la funzione “Scopri” ci mostrerà autonomamente contenuti pertinenti al nostro profilo, collegate ai nostri gusti ed alle nostre abitudini, ma non necessariamente solo notizie recenti; disporrà di link in merito agli argomenti per approfondire il contenuto che si sta visualizzando nel feed e ci sarà la possibilità di aumentare o diminuire la quantità di notizie visualizzate.

Avvisi SOS: un’opzione prevista in Google Search, grazie alla quale si spera di riuscire a sfruttare l’intelligenza artificiale per predire in modo il più accurato possibile dove possano effettivamente verificarsi catastrofi naturali, inviando così degli SOS alle persone che potrebbero restarne coinvolte.

Google Percorsi: una funzione incentrata sull’aiutare l’utente nella ricerca del lavoro, fronte sul quale l’Azienda è profondamente coinvolta da tempo con un programma-pilota in Virginia per il quale sta collaborando anche con Goodwill.

Google Feed: che attualmente dispone di 800 milioni di utenti, si evolverà utilizzando l’algoritmo per mostrare anche video ed eventi.

In risposta alle tematiche in sospeso, Gomes ha poi aggiunto: «Google Search non è perfetta, e non ci facciamo illusioni che lo sia». Magari Google non sarà perfetta, ma di certo è un’Azienda all’avanguardia per la navigazione veloce e interattiva delle notizie. Da oggi ancora di più!