La stagione fredda sfida la Moda: ecco i cinque stili per affrontarla

Direttamente dalle passerelle di Milano, Parigi, New York e Londra, le principali macrotendenze per questo Autunno/Inverno

Passerella Louis Vuitton Autumn Winter 2018/19
Passerella Louis Vuitton Autumn Winter 2018/19

L’ardua domanda di fronte agli armadi è sempre la stessa: cosa mettere per essere alla moda? Sì perché accontentarsi banalmente di qualcosa per coprirsi è un concetto lontano da noi donne più o meno quanto di solito lo è il rossetto che cerchiamo nella shopping bag. Ma trovare il giusto connubio che permetta di sentirsi a proprio ad agio ed allo stesso tempo essere alla moda è possibile.

La risposta ci viene offerta direttamente dalle passerelle di Milano, Parigi, New York e Londra: i look proposti dagli Stilisti nelle collezioni Autunno/Inverno 2018/19 sono infiniti, ma ci sono dei fil rouge stilistici a collegare il tutto che non potevano sfuggirci.

Ecco quindi quali sono le cinque macrotendenze stilistiche della stagione tra le quali perdersi e…ritrovarsi!

ETNICO. Uno stile avvolgente, maroccheggiante, esotico, caratterizzato da una grande quantità di colori, da motivi animalier e da stampe tapestry su tessuti naturali. Abiti lunghi dal fascino che scalda, cappotti destrutturati e mantelline da nomadi nel deserto, ma fashionissime! Esempi cardine le proposte di Alberta Ferretti.

Un dettaglio dalla passerella di Alberta Ferretti 2018/19
Un dettaglio dalla passerella di Alberta Ferretti 2018/19

WORKWEAR. Il mood maschile va per la maggiore e diventa sensuale ed accattivante grazie ai tagli sartoriali prestati alla silhouette femminile: spacchi su gonne, abiti ed anche sull’orlo dei pantaloni; giacche mono o doppiopetto declinate in fantasie classiche come il principe di galles; protagonista il tartan nei suoi toni più celebri e più in generale il “check”, ovvero il quadrettato, nei toni delle terre; tailleur e miniabiti in corposi tessuti di lana, sia colorati che nell’intramontabile binomio black&white, come abbiamo visto sulla passerella firmata Louis Vuitton.

OLD WILD WEST. Lo stile Western torna a far capolino nel mondo della Moda con tutti i suoi ingredienti: dallo scamosciato, in fashionese detto “suede”, alla pelle da osare anche in total look; frange, camicie da cowboy, cinture con la fibbia importante in metallo dorato; camperos stringati e stivaletti con la punta. Uno stile con il quale ha giocato molto Hermés.

GIPSY MIX&MATCH. Patchwork di tessuti, dettagli navajo come inserti di piume e pelliccia, cosiddetti “furry”, stampa paisley dai colori vivaci che ci avvicina al mondo Etro; fantasie jacquard non solo piatte, ma anche in rilievo, ottenute grazie a ricami a filo ed applicazioni; righe larghe dal retrogusto boho, ma proposte in chiave super-chic.

IL MOOD ANNI ’80. Un bagaglio di intramontabili feticci che ci riportano subito indietro nel tempo: slip dress, abitini dalla spallina fina più o meno come le sopracciglia che andavano allora; l’iconico chiodo in pelle nera; paillettes all-over su bluse, gonne ed abiti; assolutamente in voga dettagli come il reggiseno a vista, gli orecchini asimmetrici maxi-mini, i colori fluo ed i look shiny. Riflettori puntati sulle gonne di tulle e sui body fascianti alla Flashdance.

Le tendenze della stagione
Le tendenze della stagione

E tu, che look scegli?