Grande mobilitazione per il VI° Sic Supermoto Day

Dalle Marche tanti protagonisti e appassionati delle due ruote si apprestano a prendere parte alla sesta edizione dell’atteso evento in ricordo di Marco Simoncelli che si svolgerà il 2 e il 3 Dicembre a Latina. Partenze da varie zone, tra cui Camerano

Un'immagine dell'indimenticato Marco Simoncelli

ANCONA – La voglia di esserci, di salutare un amico, di rendere omaggio ad un mito che non c’è più. Sono questi i sentimenti che muoveranno tantissimi appassionati delle due ruote nelle giornate del 2 e del 3 Dicembre in occasione della sesta edizione del Sic SuperMoto Day, dedicato alla memoria dell’indimenticato Marco Simoncelli, scomparso nell’ottobre 2011 durante una gara di MotoGp. La manifestazione si svolgerà a Latina, presso il circuito internazionale “Il Sagittario” e sarà l’ennesima occasione di abbinare motociclismo e solidarietà.

Tanti centauri, piloti, o semplicemente appassionati, sono pronti a raggiungere la città pontina anche dalle Marche, una terra che a Sic ha sempre voluto bene. La mobilitazione sta interessando vari punti delle nostra terra, in forma autonoma o collettiva (attraverso l’ausilio dei vari MotoClub come ad esempio “L’Occhio del Gallo” di Camerano) perché sono tante le persone che vogliono far sentire alla famiglia Simoncelli tutto il loro calore.

Come detto sarà anche l’occasione per far del bene, poiché i fondi raccolti serviranno anche per finanziare l’operato della Fondazione Marco Simoncelli, che quotidianamente promuove progetti di solidarietà e cooperazione veicolati al mondo delle due ruote. La novità proposta riguarda la gara MINI GP, riservata a BIG & VIP che si cimenteranno alla guida di queste piccole e potenti moto da pista che sono pronte a catturare l’attenzione di tutti.

Bellissime, in conclusione, le parole di Federico Capogna, uno degli organizzatori dell’evento: «Le radici non vogliono superare i confini ma vogliamo sempre essere all’altezza delle aspettative degli Amici del SIC, perché sono loro la vera forza, con la partecipazione a questo evento permettono di portare avanti gli importanti progetti pensati da Marco»