I versi di Umberto Piersanti inaugurano “Le Marche in Biblioteca”

Primo incontro giovedì 12 ottobre alla Biblioteca Planettiana di Jesi. La rassegna culturale serba altri due appuntamenti di spicco ad ottobre con Matthias Canapini e Pierfrancesco Curzi

Sala lettura al primo piano della biblioteca Planettiana
Sala lettura al primo piano della biblioteca Planettiana

JESI – La sala Maggiore della Biblioteca Planettiana ospita “Le Marche in Biblioteca”, un ciclo di incontri che prende il via giovedì 12 ottobre.

Ad aprire la rassegna, giovedì alle 21.15, sarà il poeta urbinate Umberto Piersanti che converserà con Alessandro Seri in merito alla raccolta “Nel folto dei sentieri”, pubblicata da Marcos Y Marcos. il ciclo di incontri “Le Marche in Biblioteca” è promosso dalle associazioni culturali Altroviaggio e Licenze Poetiche e organizzato grazie alla collaborazione della Biblioteca Planettiana e dell’assessorato alla Cultura con un contributo del comune di Jesi. I versi di Piersanti raccontano il  mondo contadino, come ben spiega la scheda del libro: «Questi versi sono densi di profumi, selvatiche visioni, e hanno il ritmo e il respiro del cammino. Passo dopo passo, il vento entra nella gola e apre il cuore. Sentieri salgono tra chiare chiazze di lichene, scendono tra pini intrisi di sale e mare; e l’acqua è così azzurra e trasparente a Sirolo, tra lecci e bianchissime rupi. Piersanti chiama tutte le erbe e gli alberi con il loro nome, ha confidenza con le ore e le stagioni, ma “di rado, molto di rado, / la voce dei non umani / è la più forte”». Vincitore del premio Frontino Montefeltro nel 2015, “Nel folto dei pensieri” è stato finalista alla XXX edizione del premio dessi, vincitore 34° Premio Poesia Giuseppe Tirinnanzi, vincitore del Premio della Giuria Ponte di Legno Poesia (2016) e del Premio Ceppo 61° edizione (2017). Alla serata collaborano la Scuola musicale Pergolesi che accompagneranno le letture con interventi musicali, giovedì ci sarà Tommaso Scarponi, al violino, e il gruppo Arci Voce che leggerà alcune poesie di Umberto Piersanti.

La rassegna prosegue giovedì 19 ottobre con il giovane viaggiatore e narratore Matthias Canapini con il libro “Eurasia Express”, prefazione di Paolo Rumiz, Prospero editore, e il 26 ottobre con il giornalista e scrittore Pierfrancesco Curzi con il giallo ambientato ad Ancona, “Nell’afa” di Vydia editore.