Servizio Whatsapp del comune di Jesi, primo per iscritti a livello regionale

Istituito da poco meno di tre anni, è stato modello anche per altre realtà territoriali non solo vicine ma anche a livello nazionale, dalla Lombardia alla Sardegna

Simone Brunori dello staff Whatsapp del comune di Jesi
Simone Brunori dello staff Whatsapp del comune di Jesi

JESI – Veleggia con il vento in poppa il servizio Whatsapp del comune di Jesi che, nella giornata odierna, 9 gennaio, ha già raggiunto 8.621 iscritti.

Istituito meno di tre anni fa, nel settembre del 2015, vanta il più alto numero di iscritti, a livello regionale, ed è tra i primi posti anche nel panorama nazionale.

Il servizio offre informazioni relative alla Protezione civile, allerte meteo, modifiche viabilità, scadenze, eventi, occupandosi di tutto ciò che concerne l’interesse pubblico. Notizie a portata di mano, dunque, dell’utente, al quale basta inserire in rubrica il numero – 335 715 2219 – tenendo conto che in qualsiasi momento ci si può cancellare inviando un messaggio con la scritta “Jesi off“.

Dietro a tutto questo c’è la gestione del Servizio relazioni esterne del Comune, guidato da Isabella Binetti, mentre lo staff della parte comunicativa è composto da Simone Brunori, Francesco Cherubini e Francesco Maria Tiberi.

Un’esperienza significativa nella comunicazione istituzionale che non ha mancato di suscitare interesse tanto è vero che testate giornalistiche del settore si occuparono di questo servizio e, di riflesso, altri Comuni si sono fatti avanti per avere informazioni dettagliate al fine di poterlo replicare nei loro ambiti territoriali. Molti della nostra regione ma anche da altre parti della Penisola, dalla Sardegna alla Lombardia.