“Premio Carlo Urbani” 2018, borse di studio per due giovani medici

Sostegno a due laureati in medicina con un contributo totale di 20 mila euro, Destinazioni, Europa e Tanzania. Le domande presso la sede legale dell'Aicu entro il 15 marzo

Carlo Urbani
Carlo Urbani

CASTELPLANIO – Terza edizione del “Premio Carlo Urbani” per l’anno in corso indetta dall’Associazione Italiana Carlo Urbani onlus – Aicu –, con il patrocinio della Camera dei Deputati e del Comune di Castelplanio, dedicato alla memoria del medico infettivologo marchigiano scomparso nel 2003.

 Il Premio 2018 sosterrà due laureati in medicina con un contributo totale di 20.000 euro suddiviso in due distinte azioni in Europa e in Africa.

Nel primo caso, in Europa, come Medical Doctor della Mobile Medical Unit 2 di Intersos, che è un’organizzazione non governativa, umanitaria e senza scopo di lucro, la più grande italiana, in prima linea per portare aiuto alle persone vittime di guerre, violenze e disastri naturali.

Il candidato dovrebbe preferibilmente possedere una specializzazione in medicina generale, pediatria, malattie infettive o sanità pubblica.

Per l’Africa sarà, invece, assegnata una borsa di studio a un medico che abbia particolare interesse per le malattie infettive e parassitarie, per uno stage formativo, della durata di tre mesi, con la finalità di favorire future esperienze lavorative in Medicina Tropicale e Sanità pubblica in aree a basse risorse come l’Africasub-sahariana. Lo stage sarà svolto presso il Public Health Laboratory (PHL) – Fondazione Ivo de Carneri – di Pemba, in Tanzania.

Le domande, e la documentazione dei candidati, dovranno essere inviate presso la sede legale dell’Aicu onlus entro il 15 marzo 2018. Il bando è disponibile nel sito www.aicu.it, per ulteriori dettagli di partecipazione scrivere a aicu@pec.it