Pellegrini in cammino

Partito alle 21.15 di stasera, 17 maggio, il pellegrinaggio a piedi Jesi - Loreto. Anche il Sindaco a salutare i partecipanti. L'arrivo è previsto per domattina alle 7.30

Pellegrinaggio alla partenza

JESI – Sono in cammino i circa 200 partecipanti al 39mo pellegrinaggio a piedi Jesi – Loreto. Alle 21.15 dalla chiesa di Sant’Antonio Abate è iniziato il pellegrinare, vescovo in testa, con la Croce. Don Gerardo l’ha portata, come tradizione, per un tratto.

In precedenza si era svolta la messa accompagnata da alcune testimonianze come quella di don Giuliano Fiorentini, presidente dell’Oikos, dell’associazione “Io non crollo” di Camerino e del sindaco di Jesi, Massimo Bacci, che ha chiesto «una preghiera per la nostra nuova amministrazione affinché possa operare per il bene di tutti i cittadini».

Non era presente la giornalista – poetessa siriana Asmae Dachan la quale raggiungerà comunque i pellegrini lungo il cammino, intorno alle 23.30, per offrire loro la propria testimonianza.

Il saluto del Sindaco

«E’ bello iniziare questo pellegrinaggio con la Santa Messa – ha detto il vescovo -. Preghiamo per la pace e per chi sta soffrendo con le intenzioni che sono state consegnate, anche da alcuni malati oltre che da don Giuliano e dal Sindaco».

La prima e unica sosta è prevista a Casenuove di Osimo, intorno all’1.30 poi via, di nuovo verso Loreto dove l’arrivo è previsto per le 7.30 di domani, domenica 18 giugno.