Jesi, mondo della scuola in lutto per Aldo Impiglia

Preside dello Scientifico di Jesi, ha guidato per anni il Circolo cittadino. Il ricordo dell'ex Sindaco Gabriele Fava

Il manifesto funebre di Aldo Impiglia

JESI – Si è spento all’età di 89 anni Aldo Impiglia, storico preside del Liceo Scientifico di Jesi.

Per sua volontà i funerali verranno celebrati in maniera privata con i familiari più stretti il 21 settembre alle 11.30, la salma si recherà poi al crematorio di Fano. La camera ardente sarà allestita nella sua abitazione in Corso Matteotti 75.  Le sue condizioni nell’ultimo mese erano notevolmente peggiorate, faceva difficoltà a camminare e questa mattina è morto. Lo ricordano con affetto Yousip e Ahider e i parenti tutti.

Impiglia fu preside alla media Savoia, al Liceo Scientifico e prima ancora docente di lettere al Liceo Classico. Commosso il ricordo di Gabriele Fava che lo ricorda per la sua grande generosità: «Impiglia era presidente di Italia Nostra quando io ero un semplice iscritto – lo ricorda Fava – Ero insegnante allo Scientifico quando lui era il preside. Lo conoscevo da circa 25 anni. Ricordo che al ginnasio, avevo 16 anni, erano i primi anni Sessanta, mi interrogò per primo in tutta la classe di latino e il giorno dopo di greco e così mi rifiutai. Mi mandò dal preside che mi diede 7 giorni di sospensione con obbligo di frequenza e il 6 in condotta. Poi i nostri rapporti per fortuna sono migliorati. Quando ero sindaco di Jesi lui era Presidente del Circolo Cittadino e insieme abbiamo organizzato tantissime iniziative culturali. Se ne va una persona estremamente generosa e culturalmente preparata».

Quando Impiglia era il Preside dello Scientifico ebbe anche un altro merito «quello di convincere la Provincia a costruire il plesso accanto all’immobile che affaccia sulla strada – continua Fava – Ci aveva visto lungo: la scuola era in crescita e lui vide nella realizzazione del nuovo plesso un elemento indispensabile per la scuola».