Jesi, rinvenuto il corpo dell’anziano scomparso

Da domenica sera una task force di soccorritori e volontari è sulle tracce dello jesino Gino Bravi. Alle 3 di questa notte, nella seconda vasca del depuratore di via Barchetta è stato recuperato dai sommozzatori il corpo dell'uomo

L'area del depuratore in cui si sono concentrate le ricerche

JESI – È stato rinvenuto nella seconda vasca del depuratore di via Barchetta il corpo senza vita dello jesino Gino Bravi, l’83enne scomparso domenica scorsa.

Dopo una giornata intera di lavoro nella zona del ponte della Barchetta, dove si trova il depuratore gestito da Multiservizi, le ricerche sono terminate. Nel primo pomeriggio era stata svuotata la prima vasca e in serata i vigili del fuoco hanno avviato il procedimento nella seconda, qui è stato ritrovato il corpo dell’uomo.

Foto dei vigili del fuoco

Sul posto sono arrivati i sommozzatori per il recupero del corpo ed il magistrato per attivare la relativa procedura. La salma è stata recuperata alle 3.30 di questa notte e consegnata all’impresa funebre. Bravi conosceva la zona e sarebbe stato immortalato dalle telecamere davanti al cancello dell’impianto mentre suonava il campanello. Quanto accaduto dopo dovrà essere ricostruito, l’area è recintata.

Foto dei vigili del fuoco